Buon…Nin-tale?!

Quale è la festività più amata di tutto il globo? “Il mio compleanno” diranno i più cinici tra i lettori. La risposta non è neanche totalmente sbagliata, perchè si, si festeggia la nascita di qualcuno, ma no, purtroppo non siete voi il Messia della religione Cristiana(però poco ci manca penseranno quelli di cui sopra).

Orbene il Natale! la festa più amata da grandi e piccini di tutto il mondo, dove ognuno ha finalmente la possibilità di staccare dal lavoro e dagli studi, stare in casa al caldo vicino al camino, mangiare primizie e leccornie tipiche e…giocare ai videogiochi.

Sarà che di anno in anno lo spirito natalizio viene sempre meno (inversamente proporzionale il consumismo invece), sarà che al Natale è spesso associato il rosso del Babbo come il logo della Nintendo, ma per molti ragazzi degli anni 90 cresciuti a pane e funghetti allucinogeni, spesso questa festività corrispondeva al poter mettere le mani su un gioco nuovo, o perchè no, una nuova console piuttosto,  piuttosto che festeggiare la nascita del redentore. D’altronde come dare torto al bambino Nintendo sixtyfooooooooooooooooour?

Chi scrive è appunto uno di quei Ex bambini, che nonostante l’età non ha perso l’occasione il Natale scorso per entrare in possesso di uno sfolgorante Nintendo Wii e accompagnarlo a Metroid Prime 3: Corruption e Super Mario Galaxy, col risultato di essersi occupato gran parte di quelle fredde giornate a esplorare pianeti remoti nell’universo sconfinato ora viaggiando di stella in stella, ora a bordo della suo fido caccia spaziale. Dando buca ovviamente ai noiosi pranzi familiari.

Come me credo che tanti neo giocatori abbiano passato almeno un Natale simile, e per l’occasione, in compagnia del Fantasma del Natale Passato di Dickens, ho deciso di fare una piccola retrospettiva sui miei.

Ovvio adesso sono grande e i giochi sono in grado di scegliermeli da solo, quindi si è perso un po’ l’effetto sorpresa (che poi diciamocelo, finta sorpresa, perchè anche la caccia ai regali ancora da impacchettare fa parte un po’ di quella magia che compone il consumismo di natale), però ricordo ancora con piacere quando da piccolo mi veniva regalato un gioco nuovo, con quanta fretta mista a impazienza scartavo i pacchi. Che si trattasse di quell’odiosissimo e mai finito Robocop Vs Terminator, o l’intramontabile Super Mario World.

Ricordi, storie, vicende, avvenimenti che chi li ha vissuti, non potrà ora non rievocare con un po’ di malinconia. Episodi che aumenterebbero anche se si tenesse conto del passaparola tra amici:

Pronta Corrà?Buon Natal…al divaolo! che ti han regalato per natale? Devil May Cry? che è? mai sentito! Poi me lo presti comunque. A me invece F-Zero GX, devi assolutamente provarlo, domani ci vediamo e ti sfido, è bellissimo…” E via discorrendo

Fast Forward ai giorni nostri.

Con Natale ormai alle porte, le software house si apprestano a immettere sul mercato le loro punte di diamante, sperando di fare il pieno di incassi. Come quelli precedenti, anche questo porterà con se numerosi titoli succosissimi, tra i quali Assassin’s Creed II dalla Ubisoft, Batman: Arkham Asylum dalla Eidos, Uncharted 2: Among Thieves dalla Sony, Halo 3: ODST dalla Microsoft, Dissidia: Final Fantasy (finalmente arrivato in europa dopo 1 anno) dalla Square-Enix via discorrendo.

Insomma, una caterva di giochi, che se me li regalassero non schiferei di certo. Eppure nonostante tutto c’è qualcosa che non va, e ve ne sarete accorti dalla lista delle software house sopra elencate. Già, manca proprio Nintendo. Quella Nintendo che mi ha viziato sin da piccolo e a quale è dedicato l’incipit di queste righe. Perchè?

Non so neanche io se questo affievolimento di interesse sia da imputarsi al fattore crescita, alla nuova politica Nintendo o a chissà quale principio cosmogonico. Fattostà che l’entusiasmo quest’anno è venuto decisamente meno. Per dovere di parcondicio comunque Nintendo schiererà in campo due colossi del calibro di New Super Mario Bross Wii e The Legend of Zelda: Spirit Tracks, il primo un adattamento multyplayer dell’omonimo gioco visto su DS 3 nni fa, Il secondo l’ultimo capitolo della leggendaria saga di Zelda che per ora sembra non offrire nulla di nuovo oltre alla solita formula collaudata.

In definitiva, che sia un Natale buono, cattivo, spirituale o consumista, sarà l’ennesimo passato in compagnia di qualche nuova avventura virtuale, sfida con gli amici o a saltellare davanti alla televisione scimmiottando chissà quale movimento astruso.

Avete già preparato la letterina?

4 Risposte to “Buon…Nin-tale?!”

  1. Celebandùne Gwathelen Says:

    Mado, è vero, i Natale di oggi non sono più quelli di una volta. Manca la magia, l’aura di misero.

    Mi ricordo ancora uno ad uno i miei Natali videoludici. Dopo che presi il N64 nel 1998, a Natale non arrivò neanche un gioco…ma il 28 Dicembre a sera ricevetti il miglior regalo che avrei mai avuto, Zelda-Ocarina of Time. Ricordo ancora il mistero e l’alone di incredulità esplorando i miei primi passi per la Foresta Kokiri… *occhi sognanti*

    Nel 1999 ricevetti ben tre giochi! Avevo chiesto a mia nonna il prossimo gioco di Donkey Kong, ma poichè stiamo parlando di 10 anni fa, l’informazione era scarsa, e non sapevo se si sarebbe chiamato Donkey Kong 64, Donkey Kong Country 4 o Donkey Kong Country 64. Le dissi quindi “prendi Donkey Kong qualcosa e Star Wars Episode I Racer!”. Lei per sbaglio prese Diddy Kong Racing (e il gioco di Star Wars richiesto). Un pò deluso, ma comunque felice del gioco, le dissi che il gioco era sbagliato, ma non faceva niente.
    Lei si dispiacque a sua volta e mi comprò pochi giorni prima di natale anche Donkey Kong 64! 🙂

    Nel 2000 ricevetti…beh, potete immaginarlo! Zelda – Majora’s Mask, che dire, il complemento perfetto per Ocarina of Time.

    Nel 2001 ci fu un anno di vuoto. Il N64 era praticamente morto, il GameCube non ancora uscito. Mi feci regalare soldi per metterli da parte. =)

    Nel 2002 fu la volta di Eternal Darkness. Quanto ho adorato quel gioco, ancora oggi uno dei miei all time favourites.

    Nel 2003 poi arrivarono Mario Kart: Double Dash!! e F-Zero GX, seguiti nel 2004 da Metroid Prime 2: Echoes, Tales of Symphonia e Donkey Konga.

    Lì finisce all’incirca il periodo giochi GC e lì i ricordi iniziano a farsi più nebulosi…
    Nel 2005 mi faccio regalare tutta la serie di libri di Harry Potter (dal 3 al 6). Nel 2006 il Natale è scarso (videoludicamente parlando), ma è pur sempre l’anno di Twilight Princess, ricevuto il 15 Dicembre su GC e finito il 23 Dicembre.

    Nel 2007 credo sia toccato a Mario Galaxy, e l’anno scorso a Crysis (e mio fratello ha ricevuto Fire Emblem: Shadow Dragon).

    Quest’anno? Non lo so. Con l’uscita di New Super Mario Bros e Zelda – Spirit Tracks sicuramente ci sarà qualcosa di più dell’anno scorso, ma quanto? L’epoca dei Donkey Kong, di Zelda – Ocarina of Time e dei giochi scartati il 24 a sera è bella che passata, oggi giorno i giochi li prendo quando escono, per poi non giocarli per i prossimi mesi…solo per il gusto di dire “Mio al DEI UAN!”. Ma perchè poi?
    No, ragazzi, quest’anno niente Day One, me ne fregho, voglio di nuovo un gioco impacchettato, che sia un redivivo Tales of Symphonia, un deludente Spirit Tracks o uno spasso Mario in *incredulità please* 4D!!!! *risate please*

    Voglio il regalo. 🙂

    E quindi:

    “Caro Babbo Natale,
    dato che quest’anno ho fatto il bravo, io vorrei….”

  2. Dunther Says:

    Certo che se non avessi letto quest’intervento starei ancora ignorando l’esistenza di Robocop vs Terminator *-*

    Ma francamente ormai il natale non lo vivo più da un paio d’anni…

  3. seya Says:

    Anche io non sono particolarmente legata come esperienza al Natale e ai regali che ne conseguono MA (c’è sempre un ma) adoro quella seconda-terza settimana di gennaio durante la quale i negozi specializzati si riempiono di videogiochi usati a prezzo ribassato causati da doppioni e regali sgraditi. Si trova sempre qualcosa di buono *___*


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: