Casshern Sins

Ho appena finito di vedere Casshern(kyashan) Sins, vediamo di tirare un po’ le somme:

Pesante.

E’ la prima parola che mi viene per descrivere quest’anime.
Avevo iniziato a vederlo sull’hype generato dal personaggio in TAtsunoko vs capcom, ma mi sono trovato davanti a qualcosa di totalmente spiazzante.LA serie è un Reboot del mitico ragazzo androide, che ormai non è neanche più un ragazzo. L’unica cosa che permangono sono i nomi, per il resto è completamente un’altra storia. E che storia.
Le basi narrative possono sembrare le classiche dell’eroe che dopo aver combinato qualcosa di grave (qui aver portato il mondo alla rovina in uno scenario post apocalittico molto suggestivo), si ritrova senza memoria a voler scoprire il proprio passato e porre rimedio al male nel mondo.
La trama da qui si dipana in maniera mooooooooolto lineare, priva di colpi di scena, e io stesso dopo i primi episodi, mi chiedevo cosa lo stessi guardando a fare, dato che praticamente non veniva svelato niente, e le singole puntate parevano completamente scollegate. Qua e la ci stava qualche combattimento, molto spettacolare anche (MadHouse docet!), ma il vero punto focale dei vari episodi erano le esperienze che Casshern viveva di volta in volta.
Esperienze che portavano il protagonista (ma soprattutto lo spettatore) a scontrarsi con tutta una serie di riflessioni morali e filosofiche che riguardano il lento incedere della rovina e la sua accettazione(sia da parte dell’uomo e novità, dei robot), trovare uno uno scopo alla propria vita, il poter lasciare un segno nella storia, e il significato di una vita senza morte, da parte di un essere che dall’alto della sua immortalità non si sente nemmeno vivo (and much more).

Casshern sins è questo dunque, una sorta di manuale ricco di spunti sulla vita (emblematico l’intro della canzone: “Ehi perchè sono nato?”) in 24 episodi scanditi da una narrazione che alcuni troveranno lenta e pesante, ma che se capita e apprezzata è in grado di lasciare il segno in mezzo a mostri sacri come ghost in the shell, evangelion (please non gridate allo scandalo, era per fare un esempio di Anime fantascientifici che dietro una facciata di picchia picchia nascondono un significato più profondo) ed ergo proxy.

4 stelle!

Annunci

2 Risposte to “Casshern Sins”

  1. Celebandùne Gwathelen Says:

    4 stelle su quante?

    Io di Kyashan ho visto solo il film live action, cioè con attori veri, ed era di una pesantezza unica, davvero infinitamente noioso a tratti e, alla fine, se un significato intrinseco lo aveva, non me lo è riuscito a trasmettere. Da allora ho guardato con sospetto tutto ciò che riguardava questo personaggio…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: