Year in Review 2010

Il 2010 è stato un anno incredibile per me, e il Blog ne ha risentito tantissimo! Solo 6 o 7 articoli pubblicati! -.-‘

Beh, d’altro canto posso dire di essermi Laureato, di aver migliorato i miei rapporti con amici, parenti e conoscenti vari  e di aver giocato davvero molto, anche se non sembra!

In qualche modo i miei articoli di Crocevia Multimediali sono un pò troppo lunghi, devo vedere di fare qualcosa di più breve e significativo per parlare dei miei giochi. Vedrò come fare. Dunther voleva fare dei video una volta, magari se metto un pò di soldi da parte e mi prendo una Dazzle, in modo da registrare roba di giochi e parlarne…

Boh, ditemi voi…

Partiamo con gli Award!

Miglior Film del 2010:

Inception – Questo film è incredibile. Bello come poche altre produzioni Hollywoodiane degli ultimi tempi, con una trama seria, dettagliata, riportata in maniera molto impegnata nei confronti dell’audience! Bisogna stare attenti, si, molto e durante tutto il film, ma ne viene fuori un capolavoro come pochi! Ne parlerò presto con un pò più di dettaglio! 😉

Inception - Locandina

Film Sorpresa del 2010:

L’Apprendista Stregone – Questo film mi ha davvero stupito. E’ incredibile quante cose avrebbero potuto andare male nella sua realizzazione e i Disneyani sono riusciti a farla invece franca. Non mi aspettavo nulla da questo film, assolutamente nulla, e invece la trama è okay, il flusso con cui tutto viene presentato pure, gli attori fanno un ottimo lavoro ed il divertimento è assicurato fino alla fine, che per un volta non è scontata e banale al 100%.Ottimi sia Nicolas Cage che Alfred Molina, i loro ruoli sono strepitosi e li recitano davvero bene. Non mi sono affatto pentito di averlo visto!

L'Apprendista Stregone- Locandina

Miglior Serie TV del 2010:

Lost – La sesta stagione di Lost è ormai passata da un bel pò, ma è pur sempre finita nel 2010, e per questo vince a man bassa questo award! Non che ne abbia viste molte altre, ma c’è poco da fare, gli ultimi episodi sono stati magnifici e anche se il finale non risponde affatto a tutte le domande che noi fan speravamo, è bello e gratificante comunque! Merito!

Miglior Attore del 2010:

Terry O’Quinn – Nel suo ruolo di Locke/UnLocke è stato strepitoso e questo premio è un pò un merito per tutte le sei stagioni in cui ha interpretato anche il personaggio di John Locke in maniera inimitabile. Veramente incredibile.

Miglior Attrice del 2010:

Gwyneth Paltrow – Adorabile come Pepper Potts in Iron Man 2, già la sua prima performance mi aveva positivamente impresso, in questo secondo film non fa che confermare che sa recitare. Gli spezzoni in cui lei e Robert Downey Jr. parlano l’uno sull’altra sono semplicemente fantastici! XD Oltre che sicuramente difficili da recitare!

Terry O QuinnGwyneth Paltrow

Miglior Libro del 2010:

Blade Runner – No contest a dire il vero, ho letto solo questo libro e il finale non mi è neanche tanto piaciuto. Speriamo le cose cambino l’anno prossimo, con un pò di libri letti in più!

Miglior Videogioco del 2010:

Shadow of the Colossus – L’ho giocato a Gennaio, e ciononostante vince, anche se i contender erano molti e alcuni molto validi! Ma la magia del mondo creato dal Team ICO, le melodie fantastiche che accompagnano l’avventura di Wander e Agro nonchè le battaglie fino alla morte coi colossi hanno avuto la meglio su idraulici in versione multiplayer, professori enigmisti e Principi Persiani!

Shadow of the Colossus

Sito più visitato del 2010:

Backloggery – sempre lui, seguito a ruota da Kotaku! Sono praticamente permanentemente aperti nel mio browser! 🙂

Seguono i Dubious Honors, ovvero una raccolta di cose che NON mi sono piaciute quest’anno!

Peggior Film del 2010:

Alice in Wonderland – Oh Mio Dio, questo è il miglior film che ho visto in tutta la mia vita. Uhm…ironia inside! E’ una cagata mostruosa! Ero indeciso tra Eclipse e Alice, ma la delusione che ha portato con se Alice, non l’aveva Eclipse. Come ha fatto Tim Burton a rovinare Alice? Da una favola è diventato un film fantasy con una trama SENSATA e incredibilmente scontata e banale! Il Paese delle Meraviglie è diventato…bah…Narnia! Davvero, la ciliegina sulla torta è stato Johnny Depp che balla come un idiota alla fine del film. Davvero. Terribile.

Alice in Wonderland - Locandina

Attore nel Peggior Ruolo del 2010:

Johnny Depp da Cappellaio Matto – Uhm…si, incredibilmente Robert Pattinson si è salvato dall’annuale premio da me a lui assegnato! Purtroppo, come già citato sopra, Alice è una delusione su ogni fronte e Johnny Depp, per quanto sia un ottimo attore, non sfugge ad uno script terribile. Oltre a questo, credo che sia stato proprio sbagliato far interpretare a lui un personaggio fuori di testa come il Cappellaio Matto. Non perchè non ne sia capace, ma perchè scontato! Fatelo fare a qualcun altro! In realtà Johnny più di tanto non ne ha colpa, ma il premio dice Attore nel Peggior Ruolo…

Attrice nel Peggior Ruolo del 2010:

Mia Wasikowska da Alice Kingsleigh – Si, lo sto distruggendo sto film, ma che ci posso fare? Su Johnny Depp da Cappellaio Matto c’è da discutere, ripeto, ero molto indeciso su chi premiare tra lui e Robert Pattinson, ma qui non c’è discussione. Questa povera ragazza è proprio persa nel suo ruolo di Alice, diventa più una Giovanna d’Arco a fine film che altro. Magari non è colpa sua, è proprio lo script che fa cagare, ma non è riuscito in nessun modo a migliorarlo e più che un protagonista principale, sembra una vittima dell’antica profezia che rovina così tanto il film di Tim Burton. No contest!

Johnny DeppMia Wasikowska

Peggior Doppiaggio del 2010:

Tales of Legendia – Chiariamo le cose prima: Tales of Legendia è davvero un ottimo gioco! Non il miglior JRPG a cui ho giocato, ma un bel gioco, che vale tutte le 70 e più ore che ci ho speso assieme! Ma c’è una cosa, Namco-Bandai, che assolutamente non tollero: che per metà gioco doppiate ogni singolo personaggio del gioco, anche i secondari, e poi da metà gioco in poi, più nulla. E’ una scelta assolutamente stupida e insensata! Premio per il Peggior Doppiaggio (perchè assente) a questo per il resto ottimo gioco!

Tales of Legendia - Copertina

Delusione Videoludica del 2010:

Tom Clancy’s Splinter Cell: Pandora Tomorrow – Non perchè è un brutto gioco, semplicemente perchè dopo il primo gioco davvero decente, questo è un pò sottotono! Ha una delle più belle missioni della Trilogia iniziale di Sam Fisher, ma ciononostante è noioso e la trama non decolla per niente, men che meno alla fine. Davvero, mi aspettavo di più!

Uno Screenshot da Pandora Tomorrow

E con ciò, anche per l’anno scorso ho stilato il mio resumeé! Pessimo solo il fatto che non sono tutt’ora riuscito a finire le mie Top Ten, ma ne mancano poche, siate speranzosi!

Ancora una volta Buon 2011 da tutti noi, come già detto da WiseYuri, e a presto! =)

14 Risposte to “Year in Review 2010”

  1. Wise Yuri Says:

    Alice in Wonderland è stato indubbiamente sottotono, uno sterile esercizio di stile da parte di Burton, ma ho visto di peggio, tipo The Karate Kid (ennesimo remake mediocre di un film anni 80′), o tipo Wolfman, del quale ho fatto una recensione che potrei postare qui, molto più noioso e brutto di molta “concorrenza”. e non tiriamo in mezzo robe tipo i cinepanettoni, che pur arrivando praticamente alla fine dell’ anno, battono ampiamente tutti.
    sia chiaro, questo Alice In Wonderland ha fatto comunque cagare, un fantasy fatto con lo stampino che diventa una specie di versione povera de Il Signore Degli Anelli negli ultimi minuti. incredibile sta cosa del doppiaggio di ToL, pensavo che la prugna di peggior doppiaggio andasse ad Ape Escape, il primo, che ha uno di quei doppiaggi italiani tipici dell’ era PS1, roba da mettere le mani addosso ai doppiatori. XD

    • Celebandùne Gwathelen Says:

      Non ho visto nè Karate Kid nè Wolfman, ed evito categoricamente i cinepanettoni, per questo Alice in Wonderland si è beccato tutti quei “premi”!

      Ape Escape neanche l’ho giocato, quindi è salvo dalle mie critiche, per ora! 😉

  2. wanicola Says:

    In splinter Cell ci sta la voce di morgan che OMG

  3. Dunther Says:

    Inception:
    Bello, anche se un po’ esagerato per certe cose; Christopher Nolan penso che sia ormai il mio regista preferito, non mi aspettavo da meno.

    L’Apprendista Stregone:
    Non l’ho visto, sono curioso al riguardo; aspetterò di trovarlo in streaming.

    Lost:
    Mai provato interesse al riguardo, e già sapere in partenza che il finale non conclude tutto non è un gran biglietto da visita.

    Alice in Wonderland:
    Uhm, dalla tua descrizione sono contento che non mi abbia mai ispirato granché. Vorrei rivedere quello Disney piuttosto.

    • Celebandùne Gwathelen Says:

      Lost provalo, molto viene risolto, e quello che non risolvono in maniera ufficiale è piacevole oggetto di discussione. Non so se hai visto Cloverfield. Ti è piaciuto quel film?

      Alice pure io vorrei vedere quello Disney, l’ho già su PC, devo solo trovare il tempo di vederlo! 🙂

      • Dunther Says:

        Cloverfield non l’ho visto, ho sentito pareri discordanti in merito.
        Non sono un fanatico di telefilm ad ogni modo, ho difficoltà a prenderli sul serio. Secondo me i telefilm per via del loro budget limitato e la natura episodica possono venire veramente bene in due casi: profondità dei contenuti, o comicità degli stessi.
        Il primo caso è assai raro, ma ho amato alla follia, nel corso dell’ultimo anno, Six Feet Under, probabilmente il miglior telefilm esistente, che avevo adocchiato dalla sua prima messa in onda su Italia 1, ma ho rimandato fino a ora.
        Mentre per quanto riguarda la seconda categoria non posso non menzionare Scrubs e My Name is Earl.

        • Celebandùne Gwathelen Says:

          Non conosco nè Scrubs, nè My Name is Earl, me li segno però, stessa cosa per Six Feet Under.

          Lost è fatto bene come telefilm, non ha un budget limitato, anzi, è fatto in maniera davvero eccellente, ed ha una continuità che pochi altri telefilm possono dire di avere. Portarla avanti per sei stagioni, non è facile, veditelo, davvero.

          Cloverfield, idem, veditelo e ne parliamo. E’ cortino come film, 2 ore scarse, e le merita, quindi go ahead! 😉

          • Dunther Says:

            Strano, stranissimo, ASSURDO che tu non conosca nè Scrubs nè My Name is Earl. Il primo è veramente piacevole, salvo per l’ultima stagione che si chiama “Scrubs” solo per ragioni commerciali, quando invece è più uno spinoff; Earl invece ha il problema che per motivi non ben chiari, non viene concluso, ma è uno spasso finché dura.

            Comunque mi rompe solo l’idea di guardare Lost sai XD penso che mi dedicherò ad anime piuttosto….

            Mi segno Cloverfield, anche se me ne hanno parlato perlopiù male.

  4. Fall Says:

    Mi segno Inception.
    Shame on me, ancora non l’ho visto!

    Tra l’altro mi piace DiCaprio, è davvero bravissimo.
    In The Aviator è stato davvero un mostro!

    • Celebandùne Gwathelen Says:

      Di Caprio mi piace come attore dai tempi di Titanic (e da quando mi dicevano che gli assomigliavo, vabbè, lasciamo perdere il discorso sulla vista di chi lo ha detto), e ho seguito la carriera con un certo interesse, anche se The Aviator non l’ho visto, merita come film?

      Inception segnatelo, se leggi la mia Top Ten sui Lungometraggi vedi quanto stimo quel film! =)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: