E3 2014, Day Two (Electric Boogaloo) [Ubisoft & Sony]

E3 2014

L’EA ha fatto una delle peggiori conferenze che abbia mai visto personalmente, la Microsoft ha evidentemente preso nota delle critiche ed ha risposto annunciando un sostanzioso numero di esclusive, alcune davvero a sorpresa. Ubisoft riuscirà a bissare il più che discreto risultato dell’anno scorso, e soprattutto, senza la Microsoft che si boicotta da sola, riuscirà Sony ad impressionare/contentare il pubblico? Scopriamolo subito!

Link Conferenza Ubisoft

Wise Yuri: Dopo un intro simpatica coi Rabbids (che come l’anno scorso non sopporto proprio), la conferenza inizia con i primi cinque minuti di Far Cry 4, ambientato alle pendici dell’Himalaya, ed il forte tono narrativo delle produzioni Ubisoft Montreal è palpabile, e fa ben sperare. Segue Just Dance 2014, che permetterà di giocare usando solo il vostro smartphone (oltre al gioco in sè), altro segno che pure le third party non vogliono manco più nominare la parola Kinect. Cosa rafforzata dalla presentazione di Shape Up, un software per il fitness stile Zumba o Wii Fit, che usa un apposito tappetino (almeno in questa dimostrazione).

Altro materiale su titoli annunciati l’anno scorso, come The Crew e The Division, come prevedibile.

Ed ovviamente, non può mancare Assassin’s Creed, con un altro trailer di stampo cinematografico per il prossimo episodio, Unity, ambientato ai tempi della Rivoluzione Francese e con un multigiocatore cooperativo integrato nella campagna. Come ho già detto nel commento della conferenza Microsoft, ormai la serie mi dice pochissimo, e vorrei che fosse meglio, ma ormai è solo un’altro franchise con idee forti stuprato nel nome della “mungitura dei brand”. Dal video di gameplay mostrato live si evince che quasi nulla di importante è cambiato, solito parkour, solito combattimento iperfacile causa IA stupida com’era nell’originale Assassin’s Creed.

valiant hearts

Interessante è il nuovo materiale di Valiant Hearts: The Great War, il puzzle/adventure in sviluppo da Ubisoft Montpellier ambientato nella prima guerra mondiale e presentato con una grafica da fumetto ma un tono serio e cupo.

A chiudere la conferenza c’è una piccola sorpresa, ovvero un video di gameplay per Rainbow Six Siege, che mostra un match multigiocatore in cui un team di swat deve recuperare un ostaggio dalle mani di terroristi, e la fisica di muri e pareti è realistica ed interessante, visto che i muri si rompono e sfaldano in maniera realistica se colpiti da molti proiettili, con buchi e tutto.

Anche quest’anno una buona conferenza, non moltissime le novità, ma nel complesso solida e varia, con qualche sorpresa ed annuncio interessante!

Celey: come avrete letto, la mia opinione sulla conferenza EA non era così negativa quanto quella di WiseYuri, tuttavia sono convinto che quella Ubisoft era migliore sotto alcuni punti di vista.
FarCry 4 ha fatto una porca figura in apertura, e per quanto mi ha ricordato molto FarCry 2 (di cui non sono il più grande fan), spero che gli sviluppatori sappiano fare a meno degli errori mostrati in quel capitolo della serie.
Eclisso Just Dance 2014 e Step Up, non essendo giochi che mi interessa vedere in una conferenza in cui dovrebbe essere obiettivo delle software house convincere i giocatori di vecchia data a prendere le loro console.
Interessanti, secondo me, sia Tom Clancy’s The Divison che The Crew (di cui però adesso vorrei vedere di più, e di cui va anzitutto stabilito come funziona l’online), e come ho già detto nel commento alla conferenza Microsoft, Assassin’s Creed Unity non mi è dispiaciuto.

Non mi ha convinto particolarmente Rainbox Six Siege, di contro invece mi sono subito innamorato di Valiant Hearts – The Great War, sembra un gioco con un anima diversa dal resto.

Conferenza Ubisoft tutto sommato discreta, nulla di trascendentale, ma migliore di quella EA e a pari livello di quella Microsoft (seppure diversa).

Voto Conferenza: 7/10
Gioco più interessante mostrato: Valiant Hearts – The Great War

Link Conferenza Sony

Wise Yuri: Si inizia subito con un trailer di Destiny, che sarà esclusiva temporale PS4, e che di cui a breve si potrà provare la beta, o l’alpha fin da subito per i più impazienti. Più il bundle PS4 c0lor bianco e gioco.
Segue un piccolo video di gameplay per l’esclusiva PS4 dei Ready At Dawn Studios, The Order: 1886, ed una esclusiva indie Sony, Entwined, in cui il giocatore deve guidare due personaggi con gli stick analogici. Diamo anche un’occhiata al gameplay vero e proprio di Far Cry 4, che su PS3 e PS4 permetterà ad un altro giocatore di unirsi alla partita, anche se non ha il gioco.

Molto supporto anche da parte di Sony per la scena indie, e si parla anche di free-to-play per PS4 e PS Vita imminenti come Planetside 2, a sorpresa Kingdom Under Fire II, ed altri minori.

Tra le novità e sorprese abbiamo Little Big Planet 3, che introduce 3 nuovi personaggi con abilità diverse per il multigiocatore cooperativo, ed il gioco sarà compatibile con la pletora di livelli creati a livello globale dai giocatori di Little Big Planet 1 e 2 (ottima cosa!), Bloodborne da From Software e nello specifico dal director della serie Souls, l’esilarante trailer di presentazione di Dead Island 2, che avrà contenuti esclusivi per PS4 (ma se è come i precedenti, l’unica cosa bella sarà questo trailer che è davvero divertente), Magicka 2 che sarà esclusiva PS4 (come i futuri giochi della Paradox Studios) e Let It Die, una nuova IP da Suda 51/Grasshopper Manufacture anch’essa esclusiva PS4, che dal bizzarro trailer sembra prospettarvi come una sorta di action tutti contro tutti in stile arena, ma sono speculazioni perchè si capisce davvero poco dal trailer. Oltre ad ABZU, un titolo dal team dietro Journey, il primo video di gameplay per Mortal Kombat X, che mostra due nuovi personaggi,  un nuovo trailer per MGS V: The Phantom Pain ed il primo sguardo a Batman: Arkham Knight in azione. Ed in chiusura, non troppo a sorpresa, c’è Uncharted 4: A Thief’s End.

Ma forse il titolo che paradossalmente farà eccitare gli amanti delle avventure grafiche (e non solo) è tutt’altro che nuovo, perchè a sorpresa è stato annunciato un remake di Grim Fandango esclusivo per PS4 e PS Vita, eccellente perchè non ho mai avuto modo di giocarlo.

Riaccennato Project Morpheus, che dovrebbe essere attualmente in versione dimostrativa giocabile all’E3, ma poco altro.

Riappare anche Ratchet & Clank, ma frenate l’entusiasmo, perchè prima si parla di Ratchet & Clank: The Movie, previsto sul grande schermo per il 2015, ed un remake/reboot del primo gioco per PS4, previsto come Ratchet & Clank: Redux. Yay………

Le note basse sono nel parlare fieri della versione Remastered per PS4 di The Last Of Us o quella di GTA V, roba come gli esclusivi giocattolini marvel per Disney Infinity, il servizio Playstation Now che dovrebbe rendere disponibili titoli playstation per apparecchi non standard come alcune TV Sony, o lo strano accrocchio che è la PS Vita TV. senza citare il fatto di voler creare serie tv esclusive per il network playstation e le console del brand. Per non parlare del fatto che la PS Vita continua ad essere ignorata, ed anche in questo caso è trattata più come un accessorio per il remote play e come schermo extra per PS3 e PS

è una buona conferenza, ma paradossalmente sembra di vedere uno scambio di posizione tra Microsoft e Sony quest’anno, visto che una discreta parte della conferenza Sony è parlare di TV e dintorni, ed il tono è un pò borioso (con mesti attenti a battute e sprazzi di comicità), mentre la Microsoft ha deciso di puntare tutto sui giochi.

Celey: La Sony quest’anno ha tentato di voler vendere troppi prodotti ai suoi utenti, e, secondo me, in questo modo è riuscita a boicottarsi un pochino da sola. Troppe le chiacchiere su film (quello su Ratchet & Clank), serie TV (Powers di Brian M. Bendis), servizi TV (PlayStation Now) e roba del genere. Non che i giochi mostrati siano tutti da buttare via, eh!
Saltando Destiny, che non mi ha convinto proprio come titolo, e forse è meglio così, in modo che se poi lo giocherò ed è bello come tutti dicono, rimarrò di sasso, la prima bella cosa della conferenza è stata Entwined, un gioco che mi ha fatto pensare ad un incontro molto ben riuscito di Audiosurf e Ikaruga. Si, ho saltato sia The Order: 1886 (sarà un normale shooter, fino alla fine) che Far Cry 4, già visto alla conferenza Ubisoft.

Impressioni positive mi sono giunte da Little Big Planet 3 (soprattutto per la sua retrocompatibilità con tutto ciò che è stato creato per i primi due episodi!) e Magicka 2 (il cui trailer era geniale!), per non parlare di AbZu, che ha uno stile grafico davvero impressionante e se è solo bello la metà di Journey, vale una PS4 bianca da solo!😉

Non sono fan di Metal Gear Solid, quindi il trailer di The Phantom Pain mi ha lasciato piuttosto indifferente, belle invece le presentazioni al pubblico sia di Bloodborne e Uncharted 4, che di Batman: Arkham Knight, forse il gioco graficamente più impressionante che ho visto durante la conferenza Sony.

Diciamo che, quando tutta questa roba sarà uscita, anche la PS4 merita di venire presa, soprattutto per giochi come quello della Naughty Dog che quella di Rocksteady. Peccato che questi grandi annunci sono stati smorzati nella loro euforia da chiacchiere su film e serie TV. Per il resto, non male, Sony!

Voto Conferenza: 6.5/10
Gioco più interessante mostrato: AbZu

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: