E3 2014, Day Threeie [Nintendo]

E3 2014 ff   Per la cronaca, in questo post considero sia il Nintendo Digital Event (che sostituisce l’usuale Direct) che il Nintendo Treehouse, quest’ultimo attivo dal 10 al 12 giugno. Il che permette di avere un panorama dell’offerta Nintendo più chiaro di quanto visto nelle conferenze stampa delle altre software houses commentate in precedenza , ed è un pò ingiusto, ma non abbiamo il tempo od i mezzi per fare un coverage completo, e così e più comodo. E ci piace dormire, lavorare, cagare, etc.😀 Link Nintendo Digital Event

Wise Yuri: Partiamo dal Nintendo Digital Event, che vince a mani basse il premio di migliore intro, perchè tra Iwata e Reggie che si combattono come combattenti di Smash ed inserti in stop-motion fatti da Robot Chicken (non considerando il video pre-E3 fatto in collaborazione con Mega64), la Nintendo ha dimostrato di avere un buon senso dell’autoironia e che non sono degli snob.

E tra l’altro, come puoi battere un intro del genere?

Prima le novità.

Lo skit iniziale tra Iwata e Reggie è un modo per arrivare a parlare di Smash Bros, ed introdurre Amiibo. Amiibo saranno basicamente le statuine di Skylanders in versione Nintendo, con un chip NFC ed una memoria interna che gli permette di essere lette dal pad Wii U, su 3DS quando arriverà un adattatore apposito, e si presume altri dispositivi compatibili. Il primo titolo compatibile sarà appunto Super Smash Bros. per Wii U (la versione 3DS uscirà prima), e la compatibilità sarà estesa anche a titoli come il recente Mario Kart 8, e futuri come Mario Party 10.

Amiibo

 

In teoria non è una novità, perchè Nintendo accennò a queste statuette un mese fa, ma il progetto è stato presentato nei dettagli all’E3, e da quanto ne parlano lo vogliono chiaramente spingere, immagino perchè vogliano creare dei giocattoli compatibili o cose del genere. Personalmente non mi interessano quasi per niente, ma immagino di non essere nella demografica che vogliono coprire.

Vi sono piaciuti i livelli extra di Super Mario 3D World con protagonista Toad? Bene, perchè a ciel sereno è stato annunciato Captain Toad: Treasure Tracker per Wii U, che sarà disponibile questo inverno,  immagino sarà un “more of the same” (che mi sta bene, visto che i livelli extra con Toad erano ganzi) distribuito in digitale, ma non si sa altro.

Altra novità inattesa è Mario Maker, un editor di livelli per Super Mario Bros che sarà disponibile per Wii in un generico 2015, molto interessante, ma ci sarà da vedere quanto sarà dettagliato.

Kirby a sorpresa riappare con un nuovo titolo Wii U (ancora senza nome) che riprenderà le meccaniche di Canvas Curse per DS, in cui non controllavate direttamente Kirby, ma disegnavate linee ed oggetti per farlo procedere, il tutto presentato in una deliziosa veste stop-motion.

Sempre 2015 è l’anno d’uscita previsto per il neo-annunciato Mario Party 10 e Mario VS Donkey Kong (titolo provvisorio), che dovrebbe riprendere le meccaniche classiche (al contrario del recente Minis On The Move), entrambi previsti per Wii U.

Degno di nota è questo nuovo sparatutto a squadre, Splatoon, previsto per Wii U entro l’anno.

Splatoon Wii U

 

Il titolo sarà uno shooter in terza persona, un 4 vs 4 solo multigiocatore online, e vi vedrà comandare degli ibridi tra umani e calamari (squadre e squadre di Ika Musume/Squid Girl!), il cui obiettivo è ricoprire la mappa di gioco il più possibile con l’inchiostro del colore della vostra squadra, e spruzzare inchiostro serve anche a permettervi di navigarci dentro in forma di calamaro, oltre ad impedire o rallentare il movimento degli avversari. L’idea mi piace un sacco, ma spero sarà un pò meno caotico di quanto mostrato, perchè da quanto visto c’è il rischio che diventi un casino incontrollabile.

Parlando invece di volti noti, abbiamo qualche info in più su Bayonetta 2, che ha finalmente ha una data d’uscita, ottobre 2014, oltre a dei costumi Nintendo extra. E cosa molto furba e gradita, uscirà anche una versione speciale che conterrà sia Bayonetta 2 che l’originale in versione Wii U, probabilmente un porting rimaneggiato a modo.

è stato mostrato altro gameplay e la possibilità di giocare come Midna per Hyrule Warriors, che sta ricevendo un hype inspiegabile, visto che è solo un Dinasty Warriors con personaggi di Zelda, c’è da vedere se sarà un pò meglio della media della serie, ma non mi farei chissà quali idee od aspettative.

X è stato rinominato Xenoblade Chronicles X e mostrato in un nuovo trailer, ma ancora niente data d’uscita, anche generica.

Prima noto come Yarn Yoshi, il titolo in sviluppo da Good-Feel con lo stile grafico di Kirby: Epic Yarn riceve un nuovo nome, Yoshi’s Woolly World, e si prospetta come un platform nello stile della serie Yoshi’s Island, con alcune idee prese da Epic Yarn, ed altre nuovi basate sul mondo di gioco fatto di tessuto. Previsto pure lui per un generico 2015 su Wii U.

The Legend Of Zelda Wii U

il nuovo The Legend Of Zelda per Wii U è stato finalmente mostrato da Aonuma stesso, che nel video interessato parla di come voleva tener fede alla promessa di rinnovare Zelda, inserendo un mondo completamente aperto alla serie, e dal breve video di gameplay mostrato, non sembra così sbagliato presumere che avremo un ibrido tra Zelda e Skyrim…. il che non pare proprio malaccio.😀 Data d’uscita prevista: un generico 2015.

Durante il Nintendo Treehouse è stato mostrato un pò di gameplay live per Splaaton e Xenoblade Chronicles X , annunciato e mostrato il titolo per 3DS Fantasy Life, un mix tra gdr classico e titolo alla Harvest Moon da Level 5, in arrivo questo ottobre, mostrato un trailer per Devil’s Third, un ibrido di hack n slash e shooter da Valhalla Games, nuovo studio formato da Itagaki ed altri ex-membri del team Ninja, annunciato tempo fa come multipiattaforma ed ora esclusiva Wii U.

Molto più interessante è l’annuncio di tre progetti, fatto da Miyamoto in persona, ovvero un nuovo Star Fox per Wii U che uscirà nel 2015 (si sa che il titolo è stato visto in azione e pare mantenersi per ora sullo stile classico degli episodi SNES e N64, ma non riesco a trovare un video), una sorta di robot sumo con Project Giant Robot, e Project Guard, uno strategico in tempo reale in cui controllate 12 telecamere di un ambiente asettico tipo prigione, questi visti in azione, e che fanno uso intensivo del gamepad. Sono tutti comunque in uno stato molto ben lontano dal finito, anche Starfox, quindi vedremo, ci sono alcune idee interessanti, specialmente in quanto mostrato per Project Giant Robot, sento potenzialità per un bizzarro boxing game degno dei kaiju movies Toho.

Oltre a Fantasy Life ed ad un trailer per Pokèmon Omega Rubino e Alfa Zaffiro, il 3DS ha ricevuto un’esclusiva a sorpresa con Code Name: S.T.E.A.M., uno strategico a turni con alcuni elementi action, uno stile steampunk ed una grafica molto da comics americani, previsto nel corso del 2015.

Smash Bros. ha visto anche l’annuncio di nuove funzioni e personaggi: oltre a poter utilizzare i Mii (divisi in tre categorie di combattenti personalizzabili) nel nuovo episodio, al roster si aggiunge Lady Palutena di Kid Icarus. E così dal nulla, pure Pac-Man e forse pure il ritorno di Mr. Game & Watch! Stanno davvero mettendo un sacco di roba in questo nuovo Smash Bros., ma ho una tremenda paura per l’equilibrio di gioco, con così tanti personaggi ed un gameplay comunque molto “party” e non tecnico quanto unVirtua Fighter, per capirci. Personalmente più questo nuovo viene fuori simile al Melee e meno all’episodio Brawl, meglio è.

Super Smash Bros. Pac-Man joins in!

Nel complesso, una buona conferenza davvero quella Nintendo, che ha saputo accettare le critiche e riparare (mostrando quasi tutta roba per Wii U, finalmente), fare un pò di sana autoironia, e proporre alcune sorprese non male, e mostrando gameplay, invece di tanti filmati pre-renderizzati in CG.

Celey: Poco da aggiungere sui commenti di WiseYuri su questa parte del nostro breve speciale E3. La Nintendo, come già l’anno scorso, ha preferito una conferenza in streaming, riuscendo in questo modo a focalizzare l’attenzione sull’arrosto e non sul fumo.
E che arrosto; tra novità a caterva sul nuovo Super Smash Bros. Wii U e le prime immagini con trailer di Zelda Wii U, la Nintendo pareva aver in mano le carte per fare il colpaccio. E, secondo me, lo ha mancato di poco. Tra autoironia e developer diaries dei creatori dei vari giochi mostrati, la Nintendo sta dando sempre più motivo alle genti di questa terra interessate ai videogiochi, di prendersi finalmente un Wii U.
Yoshi’s Wolly World sembra un gioco interessante, Kirby and the Rainbow Curse pare essere l’ennesimo gioco di Kirby, eccetto che pare più un Sonic che un Kirby (da quando c’è Iwata a capo di Nintendo, giochi di Kirby sono più frequenti di quelli su Mario, o quasi), e Splatoon mi sa tanto di “follia à la Mario Kart” in forma di shooter.

Mi hanno impressionato meno Xenoblade Chronicles X, la cui grafica sembra ancora molto scarna, e i diversi giochi Indie mostrati, davvero inferiori a quelli presenti per XBox One e PlayStation 4.

Niente male invece sia Hyrule Warriors che Devil’s Third, finalmente un gioco più d’azione sul Wii U.

Per quel che riguarda il Nintendo 3DS si è visto poco, carini i due “nuovi” Pokémon, mi ha convinto più Project S.T.E.A.M., che mi sa molto di GdR Strategico demenziale.

Tutto sommato, una conferenza che è andata molto sul sodo. Non male. Peccato per l’assenza di un Metroid, un F-Zero, un Pilotwings, un WaveRace, un Mother…ma almeno Star Fox lo hanno accennato!

Voto “Conferenza”: 8/10
Gioco più interessante mostrato: The legend of ZELDA Wii U

Ci leggiamo a breve per il nostro commento finale sull’E3 2014!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: