Disgaea 5: Allegiance Of Vengeance [DEMO] [HANDS-ON]

Disgaea 5 logo

Se seguite il blog da un pò, potreste sapere della mia passione per la serie di Disgaea, quindi il fatto che sia qui a dire due parole sulla demo di Allegiance Of Vengeance (scaricabile da PS4 dal 22 settembre) si può dire era prevedibile.

Per non farci una retrospettiva sopra, Disgaea è una serie di gdr tattici/strategici nella vena di Final Fantasy Tactics o Front Mission: mappe a griglia, combattimento a turni, quel tipo di gdr. La serie è famosa per il suo stile anime davvero esagerato ma spesso auto-ironico, per i numeri davvero esagerati (in vari sensi), e francamente oltre allo stile folle e buffo ed il grinding c’è uno dei combat system più profondi che ho mai visto, con tantissime strategie possibili, personalizzazione e creazione dei personaggi estesa, e tanto tanto contenuto. Una delle mie serie preferite in assoluto, una di nicchia ma che si è guadagnata davvero il seguito, e certamente una delle migliori nel panorama dei gdr stile anime, che spesso ha tanta robaccia o mediocrità che comunque i fanatici comprano comunque “perchè ci sono ragazzine anime”, come quel casino di Mugen Souls per fare un esempio.

La demo vi fa giocare il primo episodio, il preludio al tutto e non permette di usare le funzionalità online, qualunque esse siano. Inoltre molti servizi come la Dark Assembly sono chiusi, ma appunto, è una demo, e come aperitivo al gioco che uscirà questo ottobre… per me ha funzionato benissimo, mi ha fatto venire voglia di mettere le masi sul gioco completo subito! Mi è sembrato poco (non abbastanza da imperdirmi di continuarci comunque a giocare per completare quest e cercare di sbloccare altre classi), specialmente dopo aver giocato la demo di Dungeons Travelers 2, di cui ho pubblicato l’hands on qualche giorno fa, ma perchè quella era più sostanziosa, non per altro.

Disgaea 5: Alliance of Vengeance Seraphina's room

Sono state fatte diverse aggiunte o modifiche che non diranno nulla a chi non ha giocato ai precedenti titoli, ve lo dico perchè se non avete giocato ad altri Disgaea, non saprete di cosa cavolo sto parlando. Parlando di modifiche ed aggiunte minori, ora ci sono anche armi da lancio usabili come oggetti, papiri stile ninja per imparare Evility (abilità passive di vario tipo, da “50 % danni in più ad unita maschili” a “si potenzia il 20 % per ogni unità vicina”), dei bonus esperienza di fine mappa per ripagare chi contribuisce a riempire la barra bonus (assieme ad un bonus unico per mappa molto raro ed/o utile), e come spesso capita, alcune mosse con un nome familiare si comportano in modo completamente diverso, e le unità mostro hanno differenti forme per il Magichange (ora per esempio i Prinny diventano spade, mentre in Disgaea 4 diventano archi). Ed il sistema di movimento è leggermente meno rigido (come il modo in cui lanciate e tirate i personaggi), potete muovervi avanti ed indietro senza dover cancellare l’azione. Più altre cose minori relative al sistema di inventario e gestione degli oggetti.

Oltre alle tradizionali come lottatore, curatore, Prinny, etc., ci sono nuove classi (come la zombie maid che può usare un oggetto una volta compiuta un’azione per turno, cosa che normalmente non si può fare), ma appaiono come npc o nemici in questa demo, quindi nulla da dire se non che sembrano interessanti.

Novità è che la creazione di personaggi è ora un servizio a parte in cui reclutate i personaggi usando il denaro invece del mana (che esiste e serve ora esclusivamente per la Dark Assembly, che non è funzionale nella demo però) , potendo ora scegliere il livello a cui recrutare un personaggio (dovete ovviamente pagare di più per personaggi di liv.10 invece di 1), ma per evitare che abusiate del sistema pagando somme incredibili per avere subito un personaggio di livello 100, non potete recrutare personaggi di livello superiore a quello massimo di un vostro personaggio.

Ritornano da Disgaea D2 alcune opzioni di personalizzazione per i personaggi (come la personalità, i colori e che tipo di magia dare alle unita mago), ma non tutte.

Disgaea 5: Alliance of Vengeance screenshot

Relativamente alle unità, ora c’è una scheda che indica la vostra proficienza con quella classe (che significa semplicemente far salire di livello/usare personaggi di quella classe), e questa si ricollega al nuovo servizio, il Quest Shop, ovvero una lista di quest da accettare e completare per varie ricompense, e tra queste ci sono quelle che richiedano che portiate una o più classi ad un certo rango per sbloccarne altre. Gli obiettivi possono essere diversi, da trovare un oggetto od uccidere un certo numero di unità nemiche di una certa classe, scambiare specifici oggetti, completare uno stage un certo numero di volte o con un handicap, o (appunto) far salire la proficienza di quella classe fino ad un certo livello.

L’altra maggiore novità a livello di gameplay è la barra della Vendetta, che si riempie subendo danni od avendo altri personaggi del party morire in battaglia; una volta piena entrate in modalità Revenge, con boost di danni, 100% di probabilità di colpi critici e costo di punti magia molto ridotto, ma questa fase dura solo 3 turni e la barra apposita non si riempe troppo velocemente da poterne abusare, sebbene si mantenga com’era anche fuori dalla battaglia.

Quando in questo stato di vendetta, i personaggi Overlord possono usare un’abilità esclusiva, l’Overload, che può essere usata una volta per mappa e che ha solitamente effetti molto utili.
Le unità mostro continuano ad avere il Magichange, ma ora hanno anche il Mon-Toss, cioè un lancio senza sollevare che conta come un azione (quindi non potete fare altro dopo), solo gli umanoidi possono sollevare e lanciare ed iniziare torri di personaggi.

Disgaea 5: Alliance of Vengeance zombie maid

Rintrodotto dopo tempo in Disgaea D2, il vecchio sistema di Weapon Mastery ritorna anche qui (mentre nel 3 e 4 le mosse specifiche di un’arma potevate impararle singolarmente pagando mana), che ora mostra l’affinità/efficienza anche di armi mostro ed armature per l’unità, assieme a debolezze/resistenze del personaggio specifiche per armi (pugni, asce, etc.), e l’elemento stella non è più la magia neutra, ma è riportata assieme alle altre nelle tabelle delle resistenze/debolezze elementali. Parlando di armi, ora potete equipaggiare anche una seconda arma, che ha senso visto le nuove resistenze specifiche per arma dei nemici, e sebbene non serva a fare un doppio attacco (attaccate sempre con l’arma principale), avere due armi equipaggiate può darvi dei boost alle statistiche, oltre a darvi più varietà di opzioni disponibili al volo.

Nonostante non sia particolarmente entusiasta del character design dei protagonisti a questo giro, ma le novità di gameplay qui presente mi piacciono più del previsto e le altre funzionalità di cui hanno parlato si prospettano fantastiche, niente rivoluzioni, “solo” un continuo raffinamento con nuove meccaniche, nuove unità ed altro contenuto sufficiente a farvi perdere centinaia di ore a creare maghi che usano draghi trasformati in spada, fondere due pinguini esplosivi in uno solo gigante, creare torri di personaggi per fargli esibire in mosse spettacolari, le solite cose.

Non vedo davvero ora di mettere le mani sul titolo completo, ed ovviamente vi consiglio di provare la demo, e se amate i gdr tattici a turni, beh, compratevi questo quando esce (o poco dopo, non importa) o prendete uno dei vecchi titoli della serie, sempre buoni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: