Indivisible [PROTOTYPE] PS4 [HANDS-ON]

Indivisible Prototype_20151112160404

Probabilmente avrete sentito parlare di Indivisible, il nuovo gioco del team dietro l’ottimo Skullgirls, attualmente su Indiegogo (questo il link alla campagna di crowdfunding) e con la campagna estesa di altri 20 giorni (mentre scrivo sono riusciti a tirare su 940.000 e passa dollari su un obiettivo di 1 milione e 500mila, il resto sarà contribuito da 505 Games che farà da publisher e quindi si caricherà i costi di distribuzione), uno molto chiaro sugli obiettivi della campagna di crowdfunding, uno dei più onesti, altro che il troiaio fatto da Inafune con Red Ash, il cui Kickstarter è stato “salvato” in extremis da una compagnia cinese, ed Inafune non ha mica voluto solo fondare il gioco, ma anche un anime allo stesso tempo.

In ogni caso, Indivisible è ancora in sviluppo, come molti titoli creati con il crowdfunding, e questo è un prototipo beta già disponibile qualche tempo fa a chi aveva contribuito al Kickstarter, ed è ora disponibile anche agli utenti PS4 come download gratuito, ed è questa “versione” di cui parlerò, per fargli un po’ di pubblicità!🙂

Se non avete letto gli altri hands-on di chi aveva il prototipo , Indivisible è un ibrido tra un platformer/adventure ed un gdr action. In questo prototipo non c’è storia o narrazione di sorta, solo l’esplorazione di un tempio con diversi nemici da combattere ed anche un boss finale, e non ho riscontrato nessun bug serio, o meglio, nessun bug.

L’esplorazione avviene in salsa sidescrolling platformer, abbastanza diretta ma potete fare il salto a muro e quando la otterrete potrete usare l’ascia per tagliare gli arbusti che vi bloccano la strada ed anche per scalare muri in quanto potete usarla per bloccarvi/appiccarci ad un muro e continuare a scalare così, un idea davvero ganza.

Indivisible Prototype combat

Inoltre l’arma equipaggiata viene usata anche nel combat system, che offre un ibrido di combattimento a turni ed in tempo reale ispirato a quello di Valkyrie Profile (non avendolo mai giocato, mi fido del team di sviluppo che loro stessi dicono a cosa si sono ispirati), solo che è molto più action e tutto in tempo reale, con ogni personaggio del party assegnato ad un tasto frontale, che ha barre d’azione che servono per attaccare e si ricaricano in tempo reale (ma non mentre attaccate). Attenzione che se il vostro personaggio protagonista (Ajna) muore in battaglia, è game over.

Una volta che avete un azione disponibile, basta premere il tasto assegnato al personaggio per farlo attaccare, e potete ottenere varianti premendo Su o Giù assieme al tasto. Quando i nemici incominciano a lampeggiare vuol dire che attaccheranno e dovete vedere quale vostro personaggio sta lampeggiando per premere il suo pulsante e così difendervi, con l’opzione di premere L1 per far difendere tutti i personaggi assieme nel caso di nemici con attacchi che possono colpire più personaggi assieme. Colpendo i nemici riempite la barra Iddhi che una volta pieno un segmento può essere usato per far lanciare un attacco speciale ad un personaggio, e nel caso avanzasse della barra a fine battaglia, questa viene riconvertita in salute extra per il party.

Attenzione però che la barra Iddhi serve anche per la difesa, quindi meglio se riuscite a fare parate perfette che vi restituiscono un po’ di barra, perchè se arriva a zero siete al 100 % indifesi, quindi pensate un attimo a cosa state facendo se non volete morite contro i boss od i nemici tosti.

Indivisible Prototype damn dat scenery

Potete riconoscere che c’è il team di Skullgirls dietro fin dallo stile grafico dei personaggi (descrivibile come occidentale ma fortemente ispirato da quello giapponese-anime), ma stavolta i design dei personaggi e del mondo hanno un che di fantasy persiano, ma non solo, ho visto anche mostri ispirati al folklore filippino come capelli volanti che nascondono scheletri con organi nascosti. Fantastica direzione artistica, di già.

E francamente sono rimasto parecchio colpito da questo prototipo, non solo dal fantastico art design dei Lab Zero Team , ma anche il combat system è qualcosa di ottimo, e lo voglio vedere diventare un videogame vero e proprio, quindi ho fatto un piccolo contributo, e se siete più danarosi vi consiglio (dopo aver provato il prototipo, ovviamente) di dargli una mano, perchè promette davvero, davvero bene, ed al contrario di pezzenti o gente come Inafune, il team dietro è stato chiarissimo e realista fin da subito su quanto gli serve per far diventare il tutto realtà.

In ogni caso, dategli un’occhiata se non l’avete ancora fatto, merita!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: