Star Wars VII, recensione n°19XX (powered by Leo Ortolani)

star wars VII leo ortolani

Contrariamente alle mie previsioni riportate in un articolo precedente, sono andato a vedere Star Wars VII prima dell’anno nuovo, e volevo fare una recensione, ma invece vi posto il link a quella di Leo Ortolani  (e vi rimando a quella scritta da CapRichard) che mi ha fatto pisciare sotto (e di cui uso qualche immagine in questo articolo), perchè francamente ho trovato il film irrilevante, non brutto o cose del genere, solo irrilevante, come quello che avrei scritto recensendolo (ed avevo buttato giù qualche riga).

Un altro prodotto venduto per nostalgia, con nulla di davvero nuovo, non particolarmente brutto ma neanche particolarmente bello, che vi dà esattamente quello che vi aspettavate (premesso che sappiate cos’è e cos’era Star Wars e non vi basiate sulla vostra visione idealizzata di questo perchè lo avete visto da piccoli e vi è “rimasto addosso”), e con cliffhanger per farvi aspettare i prossimi due film regolari, più spin-off, più la linea di intimo, più il lanciafiamme con il logo della serie.

Nulla di incredibile o davvero sconcertante, ma devo ribadire che aveva ragione Mel Brooks.

Spaceballs il lanciafiamme

Se volete un’opinione, è… ok, direi che intrattiene, i dialoghi e l’humour sono la cosa migliore del film, ed è ben prodotto (come è giusto aspettarsi dai milioni buttati nella produzione), ma la storia è predibilmente lasciata irrisolta e poco soddisfacente di per sè, con un cliffhanger e plot point che saranno (forse) risolti nei successivi film.

Nulla di che, per quanto mi riguarda, e la cosa buffa è che forse la discussione attorno al film è più interessante del film in sè. Non sono arrabbiato o cose del genere perchè non ho mai avuto particolare interesse per il brand, tanto che già a film finito stavo pensando a qualcos’altro, tipo al fatto che il nuovo musou su Arslan Senki esce ad anno nuovo. Od al film live-action di Ghost in The Shell a cui la Dreamworks sta lavorando.

Tanto la Disney ha già i miliardi in sacco e la gente online discute di che colore è il braccio di C3-PO ed ogni dettaglio del film in maniera quasi morbosa, che importa?

Ci si rilegge a breve, riposatevi o divertitevi durante questo periodo, quello che volete, e statemi bene!

E grazie Leo.🙂

Star Wars VII snook

2 Risposte to “Star Wars VII, recensione n°19XX (powered by Leo Ortolani)”


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: