Legend Of Legacy 3DS [DEMO] [HANDS-ON]

Legend Of Legacy logo

Probabilmente qualcuno aspettava questo titolo, ma francamente non sapevo neanche cosa pensare già fin dal titolo, avevo visto qualche artwork ma non aveva attirato la mia attenzione, ma forse è il titolo ad avermi fatto ricordare del gioco, ironicamente visto che è uno dei titoli più generici possibili per un gdr giapponese, specialmente se accostato a roba come “Trillion: God Of Destruction”.

Alcuni potrebbero dire che è un dettaglio, in fondo è solo il titolo, ma siamo seri, il titolo è importante per attirare l’attenzione dell’acquirente, e sono casi come questo a far notare come tanto dettaglio non sia.

Probabilmente anche NIS America ne è conscia, visto che oggi/ieri è stata rilasciata una demo sull’eShop del 3DS, e gli diamo un’occhiata subito.legend of legacy character select

La premessa verte attorno alla misteriosa isola Avalon di cui nessuno sa (altrimenti sai che mistero) niente, e che attira per questo avventurieri di tutti i tipi, attirati dal mistero, dalla fama o dalla possibilità di trovare ricchezze. Ed ovviamente l’isola è custode di un’eredità dimenticata nel tempo.

Roba standard, né bella né brutta. La presentazione non è affatto male, ed abbiamo anche un doppiaggio inglese nelle parti narrate (btw, è tutto in inglese, e basta). La grafica è in 3D ma il design pur essendo abbastanza tradizionale, ha personaggi con facce ed espressioni molto da anime (ed i classici “testoni” su personaggi altrimenti assai minuti in quanto stilizzati), non troppo dissimile da Bravely Default per darvi un’idea dell’estetica.

Subito dovete scegliere uno tra i 7 personaggi disponibili (che rappresentano una classe diversa), ognuno dei quali ha dei motivi diversi per trovarsi o dirigersi su Avalon, per questo mio hands ho scelto di giocare come Meurs, l’elementalista, e solo lui per motivi di tempo.

A livello di gameplay potete esplorare le zone dell’isola in real-time e se toccate un nemico la battaglia inizia subito, con un combat system a turni abbastanza tradizionale, con in più l’opzione per scegliere che formazione usare, per esempio Protector mette 2 personaggi in posizione offensiva, mentre uno blocca tutti gli attacchi nemici se gli date quel comando, per esempio.

E siccome questo è un vero gdr, potete scegliere che mossa far usare al personaggio, al contrario di FF XIII.

legend of legacy combat

Ritiro fuori quello schifo per un’analogia, visto che ci sono delle concessioni, dello streamlining rispetto alla tradizione, tipo la vostra salute e punti magia sono ripristinati a fine battaglia (ma non potete usare strumenti in battaglia), le statistiche dei personaggi sono ridotte a Attacco, Guardia e Support, e per le formazioni usabili in combattimento (alcune anche creabili liberamente da voi), ma qui sono un’opzione strategica su cui voi avete controllo, non l’unica cosa che rende FF XIII leggermente meno una mostruosità in auto-play. Inoltre c’è un sistema che cambia la vostra protezione/affinità elementale a seconda degli spiriti presenti nella zona (che possono essere influenzati dall’interagire con certi oggetti dello scenario), ed influenza quale elemento è favorito durante la battaglia.

Mentre lo schermo superiore serve a mostrare l’azione, quello inferiore serve da mappa durante l’esplorazione, ed in battaglia vi mostra l’affinità elementale prevalente, oltre a darvi un’idea della formazione, dello status e dell’ordine in cui agiranno i vostri personaggi.

Un tocco molto Etrian Odissey è che riempite la mappa della zona in cui siete esplorandola, e più sono complete maggiore è il profitto che ci potete fare vendendole. E per impedirvi di fuggire da ogni battaglia senza punirvi troppo, il gioco vi permette di scappare da ogni battaglia normale, ma verrete riportati all’entrata della mappa (ci sono più zone per ogni mappa) ed il gioco non è facile, dovete pensare a cosa fate, i nemici sono furbi e cercano spesso di infliggervi status o farvi perdere il turno confondendovi, e non avete ridicole riserve di punti vita da potervene fregare. Buona roba.

Una volta in città potete andare nei negozi, salvare o riposare alla locanda, parlare con i baristi o recrutare personaggi per il party (d i 3 personaggi massimo), mandare navi a recuperare materiali stile Monster Hunter 3 (cosa che utilizza anche Streetpass se volete), o parlare con il Re Degli Avventurieri, ed uscendo andate alla mappa del mondo, alquanto tradizionale questa.

Non c’è molto da giocare, francamente, visto a che parte la città/hub di Initium e le Rovine della Foreste non c’è altro nella demo, potete tornare ad esplorare la Foresta dopo il messaggio che vi indica la fine della demo, ma tutto qua. Sia chiaro, basta per farvi un’idea, ma è un po’ striminzita rispetto a certe altre demo viste su 3DS. Una piccola nota a riguardo: come molte versioni demo di gdr su 3DS, potete trasferire i dati nella versione completa, ma se finite il numero di utilizzi per la demo, non potete farlo per questo gioco.

Devo dire, la demo mi ha sorpreso, nulla di incredibile, ma questo potrebbe essere buon pane per i denti degli appassionati di gdr, provatela e poi decidete voi!🙂

legend of legacy king

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: