[EXPRESSO] Victor Frankenstein – La Storia Segreta del Dr. Frankenstein (2015)

victor frankenstein

Double your Frankenstein, double your fun! …Immagino, visto che nel giro di neanche due mesi ci becchiamo non uno ma due film a tema “Frankenstine”, anche questo uscito l’anno scorso.

Al contrario di “Frank3n5st31n”, Victor Frankenstein non osa ambientare la storia di Mary Shelley ai tempi moderni, e gioca sul sicuro con la carta “ambientazione vittoriana”, che dovrebbe in teoria far spuntare dei basettoni all’oricalco anche alla creatura. Non che questa importi più di tanto, visto che avevo già sentito su come il film fosse più sulla figura di Igor (di fatto protagonista principale), il che è un po’ ironico visto il titolo stile Rocky.

Sia chiaro, eh, capisco perfettamente il non voler rendere ovvio fin dal titolo che il film era su Igor, qui interpretato da Daniel Radcliffe (scelta strana), ed apprezzo che affronti qualcosa che di solito non è mai spiegato nei film di Frankenstein, cioè la storia dell’aiutante del dottore pazzo che vuole creare un uomo a propria immagine e somiglianza.

Ed ammesso, parte abbastanza bene, ma alla lunga la storia di questo peculiare Igor (e non dirò dettagli per non spoilerare) che è più lungimirante ed acuto di Frankenstein stesso perde colpi, ed anche lasciando perdere alcuni momenti involontariamente esilaranti, il film si trova diviso tra il voler raccontare una storia inedita sul mito di Frankenstein ed il “dover” passare attraverso i consolidati e archetipali eventi.

E francamente in più di un caso avrei quasi preferito che si fossero attenuti al canone invece di inventare, specialmente nel climax ed il finale buono “forse seguito e nuove avventure!”. Ha i suoi momenti ma si perde un po’ per strada mentre procede, i personaggi sono poco interessanti e pur evitando la completa mediocrità, non ce la faccio a dargli la sufficienza.

È… ok, perfettamente guardabile e poco altro.

americano icona

P.S.: Sebbene entrambi nulla di che, mi trovo a preferire Frankenstein 2016, anche quello con i suoi problemi, ma almeno ha tentato di raccontare la storia in maniera un po’ diversa e dal punto di vista del mostro. Non il miglior anno per i film su/di Frankenstein, ahimè.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: