PLATFORMATION #18: Pandemonium!

Pandemonium!

Questo è un titolo che mi incuriosì quando ne vidi la scatola da un amico, anni ed anni fa (ok, non così tanti, ma per la concezione del tempo che ha internet in generale, a 25 sei già una creatura vecchia eoni). Ma finchè non vidi la versione PS1 Classics (qui recensita) non sapevo che era un platformer, e mi sembrava strano che mi fosse sfuggito per così molto tempo.

Sviluppato per Crystal Dynamics (che di per sé avevano già tentato fortuna nel genere con l’originale Gex) da Toys For Bob (oggi dietro alla serie Skylanders), Pandemonium! fin da subito fa capire che è un prodotto degli anni ’90, se non altro per una battuta su William Shatner, ma anche il resto dell’humour e dei dialoghi è riconoscibile come figlio dei tardi “nineties”. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

The Day The Clown Cried (1972) 30 MIN EDIT [RECENSIONE?]

The Day The Clown Cried 1972

Circa 2 mesi fa riemerse sul web news sul famigerato The Day The Clown Cried, celebre film ritenuto perduto per decenni visto che Jerry Lewis se ne vergogno così tanto che oltre a mai completare il film in sé, distrusse (quasi) ogni copia e cerco di farlo dimenticare.

Perchè il signor Lewis se ne vergogno? Probabilmente perchè la trama lo vedeva interpretare un clown da circo rinchiuso in un campo di concentramento dal regime nazista e costretto ad intrattenere i bambini prima che venissero mandati alle camere a gas. …Deprimente è un debole eufemismo. Inoltre Lewis stesso affermava che era osceno, a prescindere dal tema “spacca anima”, ed in tal caso… avrebbe più senso.

Ma ovviamente più cerchi di nascondere qualcosa di cui sa l’esistenza, più la curiosità cresce. È inevitabile. Leggi il seguito di questo post »

Pokémon GO iOS [RECENSIONE] | More Popular Than Porn

Pokèmon GO

Non credo di dover parlare nel dettaglio di come questo gioco abbia innescato una frenesia sociale (sul serio, questo è uno dei fenomeni di pop culture più grandi che abbia visto nella mia vita, forse anche per la facilità per cui ha ricreato il trend degli originali titoli Pokemon, e con pure maggiore portata) non di poco conto, anzi incredibile, con i suoi pro ed i suoi contro, ma direi che a parte gli inevitabili idioti che si sarebbero uccisi o fatti male impazzendo per qualcosa, sono molto più i pro.

Detto questo, oggi parlerò del gioco in sé, ed appunto lo recensirò per quello che è di per sé. Leggi il seguito di questo post »

I Am Setsuna [Recensione]

i-am-setsuna-news-cover-1-1468922543

Piattaforma: PC (giocata)/PS4 Data di uscita: 19 luglio 2016

Tokyo RPG Factory sotto l’ala di Square Enix ha deciso di portare sul mercato un gioco di ruolo vecchio stampo, che fonda il suo appeal sulla nostalgia, come tanti prodotti odierni. Questo ritorno al passato però avrà qualcosa di originale e personale da dire?

Leggi il seguito di questo post »

Star Trek: Beyond [Recensione]

startrekbeyondposter

Star Trek è un simbolo della fantascienza moderna e non. Con le sue serie TV, impuntate sull’esplorazione, sulla scienza ed in generale sull’ottimismo. Ecco, meglio non mettere queste tematiche in mano a gente come JJ Abrams e Justin Lin.

Leggi il seguito di questo post »

Castlevania Lords of Shadow 2 [Recensione]

LoS2-FinalBoxArt

Piattaforme: PC(giocata)/360/PS3 Data di uscita: 28 febbraio 2014

Nell’ormai lontano Weakly Hobbit #138, Alteridan vi portava le sue impressioni della demo di questo gioco. Io qualche mese fa ho finito e giudicato il primo capitolo. Tra i vari impegni sono riuscito a concludere la saga solo di recente. Ci troviamo di fronte ad un seguito che migliora il primo o no?

Leggi il seguito di questo post »

PLATFORMATION #18: Sonic And The Secret Rings

sonic and the secret rings

In questa occasione, ho deciso di non informarmi troppo sul gioco: sapevo che non era uno dei più odiati della serie, che era essenzialmente su Le Mille Ed Una Notte a livello di storia e look, e che era uno dei primi titoli Wii.

E non altro. Il che mi é bastato come motivo, assieme ad averlo pagato 4 euro.

Beh, una storia insulsa dal Sonic Team che poi mischierà Camelot assieme al suo riccio blu me la aspettavo, ed infatti accade con The Black Knight, uno pseudo seguito di questo. Mi chiedo se pensassero di distinguersi facendo roba del genere, quando era meglio evitare almeno lo strazio dei dialoghi parlati al giocatore. Specialmente quando Ali Baba/Tails (sì, i personaggi di Sonic sono resi personaggi delle storie di Le Mille Ed Una Notte, evviva!) parla. Leggi il seguito di questo post »