Scurge: Hive NDS [RECENSIONE]

scurge hive ds

Nell’indefinito futuro, una nuova forma di vita creata in laboratorio minaccia di infettare qualunque cosa sia organica, meccanica, ed anche qualsiasi forma di energia: la sostanza definita Scurge. Nei panni di Jenosa, una cacciatrice di taglie galattiche sfuggita dall’attacco dello Scurge che ha infettato la vostra nave, dovrete raccogliere più dati possibile sulla forma di vita dal laboratorio del pianeta su cui è “nata”ed evitare di essere completamente contagiati dallo Scurge, che purtroppo vi ha infettato.

La trama è pressapoco condensata nell’incipit, il resto è raccontato nelle cutscene contestuali (in stile vagamente anime) in cui la vostra IA-guida vi aiuta o leggendo documenti vari lasciati dai vari scienziati del laboratorio, con un notabile quantitativo di piccoli errori di grammatica e traduzione su cui potrei facilmente passar sopra… se non fosse che in certi punti una frase è all’improvviso in tedesco o spagnolo e poi ritorna nella lingua di gioco selezionata.

Ritorna alla storia, se questo suona come la premessa di un “Metroid clone”…. suona bene, visto che è la prima cosa che ho pensato fin dall’inizio del gioco, e dettagli come i punti di salvataggio che vi curano aiutano certamente a farvi gomitino e pensare Samus Aran. E c’è anche un nemico a forma di medusa che vi blocca a mezz’aria, nel caso abbiate dubbi sull’ispirazione per il team di sviluppo.
Ma non è esattamente un clone di Metroid, più una sua versione isometrica, sempre in 2D ma con la tipica visuale isometrica che mi fa pensare più a Boktai che a Metroid, francamente.

Ed il GBA viene alla mente perchè tecnicamente potrebbe essere un titolo per il GB Advance..e di fatto lo è, visto che il gioco esiste in versione GBA e DS. Ed un ottimo titolo GBA, tecnicamente parlando, con pure una buona colonna sonora (anche se si nota solo durante le boss fight a causa del sound design non sempre eccelso che permette di avere sia la BGM sia i suoni/versi dei nemici, ed a volte è una cacofonia, specie quando avete più nemici che vi inseguono e sparano)

Solo che si vede che hanno semplicemente preso la versione GBA, messo questa su una cartuccia per DS e giusto fatto qualche accorgimento base ma utile come relegare lo schermo inferiore a mappa di gioco e info, senza modificare nulla di sostanziale a livello di grafica e performance, etc.

scurge hive ds screenshot 1

Nonostante queste similitudini, Scurge: Hive non è un del tutto un clone di Metroid (anche se detiene il tipico sistema di apertura della mappa via acquisizione di nuovi armi e gadget), ma un action adventure con una inusitata predilizione per il platforming, tra le altre cose, che prende elementi da Metroid come tanti altri hanno fatto dopo e prima. Inoltre l’infezione è anche parte del gameplay, perchè Jenosa nel tempo o venendo al contatto con Scurge può accellerare il contagio, che raggiunto il 100 % incomincia a divorare la vostra barra della salute.

L’idea del contagio poteva essere deleteria per l’esperienza, ma la necessità di dover ritornare ad una stanza franca per ripulirvi dell’infezione non aiuta solo a ricordarvi di salvare, ma anche a darvi un senso di urgenza ed un buon ritmo all’avventura. Sono genuinamente sorpreso di come funzioni bene in questo contesto.

Le similitudine superficiali e non con Metroid iniziano un po’ a dissiparsi parlando del gameplay, perchè con questa visuale e set-up non potete sparare E correre, quindi l’approccio è più metodico, specialmente all’inizio che avete una misera pistoletta e dovete posizionarvi bene rispetto ai nemici per poterli colpire e respingere, il gioco offre una più che decente sfida ed i boss sono impegnativi quanto vi aspettereste senza essere troppo frustranti od impossibili.

E via via il gioco introduce sue idee, come il fatto che il vostro raggio elettrico è particolarmente efficace contro nemici meccanici ma potenzia quelli organici, etc. Btw, non ci sono munizioni ma avete una barra apposita per le armi, che si consuma con l’uso e si ricarica da sola se non la usate.

scurge hive ds screenshot 2

la progressione non è legata esclusivamente ai potenziamenti (utili sia in combattimento sia per i puzzle ed enigmi ambientali), in quanto vi serve comunque un certo numero di pass/tessere per sbloccare certe porte. E c’è anche un semplice sistema di level up, con i nemici che lasciano globi che funzionano sia da salute extra che da exp, e salendo di livello aumentate i vostri hp massimi.

Un altra cosa che Scurge: Hive azzecca è nel creare una buona sensazione di progresso e di organicità nel level design, sentite di aver fatto un buon passo in avanti e che non dovete fare ore di backtracking per ritornare alla porta o passaggio ora accessibile, grazie ad una ben strutturata mappa ed un level design – appunto – organico.

Parlando di difetti, a parte alcuni rarissimi glitch che non influenzano l’esperienza, è un po’ fastidioso il dover fare spesso salti precisi in diagonale con la croce direzionale del DS, che non è comodissima per questo, ed non è una cosa rara da dover compiere vista la sopraccitata predilizione per il platforming da parte del gioco. E purtroppo il muoversi o mirare in diagonale è un problema ricorrente visto che per afferrare alcuni appigli per il rampino messi in diagonale dovete o cazzeggiare con il dpad o iniziare a sparare per solo posizionarvi in linea, il che è alquanto frustante se non eliminate prima i nemici volanti che potrebbero interrompervi, o quando avete un tempo limite ristretto per attivare interruttori e dovete arrivarci usando appigli per rampino messi in diagonale.

Devo dire, quest’ultima cosa (che va fatta per prendere un potenziamento, come succede per ogni power up in questo gioco) è specialmente frustrante, che ho preferito giocare alcune di queste parti su un 3DS per usare la levetta analogica e quindi riuscire nell’obiettivo senza doverlo riprovare più volte, ed anche così il tempo limite è stretto. Sia chiaro, non è una scusa, senza “ma” di contorno, il fatto che ho preferito fare questa cosa che al tempo d’uscita del gioco non avrei affatto potuto fare, per ovvi motivi.

scurge hive ds map

Non è che non si può fare anche con i controlli del DS, ma la croce direzionale è scomoda per cose del genere che il gioco vi chiede di fare spesso, e sarebbe meno un problema se non ci fossero limiti di tempo, anche solo quello imposto dal sistema di contagio, che con i suddetti controlli sicuramente dovrete riprovare più e più volte i salti e mosse, sperando di riuscirci per la pelle dell’ano senza morire per il contagio prima, o con una zona di salvataggio vicina per evitare la beffa di aver superato il punto difficile e poi morire per il contagio ed un nemico debole.

Altra lamentela che è emersa è che un filino formulaico, e il dover raccogliere tessere vi costringe al backtracking, che è parte dell’esperienza stile Metroid, ma a volte vi dovete rifare l’intero giro dell’area perchè vi manca una tessera, e sebbene in teoria il gioco emetta un suono particolare per farvi capire subito se c’è una tessera in quella stanza, è come se non ci fosse questo aiuto audio, visto che c’è la BGM tutt’altro che muta ed i vari effetti sonori che i mostri fanno anche se non colpiti…Questo ed avrei preferito di più o non dovermi dare alla caccia di tassere per ogni area o vedere l’idea delle debolezze nemiche contro un certo tipo di arma sviluppata ulteriormente.

Parlando di longevità, è abbastanza corposa come avventura, che vi richiederà 15 ore circa per vedere la fine, con difficoltà extra e costumi da sbloccare. Per qualsiasi motivo, il gioco alla fine di ogni capitolo riporta i nemici uccisi, l’efficienza (qualunque cosa voglia dire), ed un rango relativo alla performance, e non capisco perchè, visto che è come in Metroid che ottenete un differente finale maggiore la percentuale di completamento, qui non ci sono oggetti o potenziamenti extra.
È un dettaglio, ma sembra fuori luogo in questo gioco, ancor più quando è totalmente aleatorio.

Commento Finale

Scurge Hive è uno di quei rari giochi di cui in generale non parla più nessuno, uno finito nell’oscurità del tempo e dei cestoni dell’usato, gioco sconosciuto fatto da una software sconosciuta, ma che non si merita davvero l’oblio del dio Crono.

Essenzialmente un Metroid-vania ma fatto in versione isometrica, con modifiche e differenze derivanti da questo, assieme ad alcune meccaniche originali o non “scopiazzate” di peso da Metroid, anche se il titolo non si vergogna di mostrare a cosa si ispira, ma imita con bravura, ed anche in 2D isometrico il tutto funziona alquanto bene.

scurge hive ds story

A parte per la sorprendente dose di platforming richiesta, non l’ideale quando il gioco richiede spesso di fare salti in diagonale con un d-pad, magari in un contesto in cui dovete muoversi assai rapidamente e non potete prendervi tempo per allinearvi e saltare con calma. Ora è possibile giocarlo su 3DS vista la retrocompatibilità, e facendolo si nota che il titolo avrebbe giovato parecchio di un’analogico.

A parte questo ed una leggera formulaicità, Scurge Hive è sorprendentemente ben fatto, longevo e capace di offrirvi una buona sfida. È anche molto ben fatto tecnicamente, sebbene di fatto questo uscì su GBA e su DS contemporaneamente, e la versione per NDS è essenzialmente la stessa GBA, solo con il secondo schermo integrato per la mappa e testo vario.

Consigliato per i fan di Metroid e giochi in quello stile, specialmente quelli curiosi di vedere come potrebbe essere Metroid in 2D isometrico. Uno buono e recuperabile per pochissimo online.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: