[MELEE MANIA: MUSOU-A-GO-GO] Samurai Warriors: State Of War PSP

Samurai Warriors State Of War logo.png

Piattaforma: PSP (Esclusiva)

Giocato alla/e difficoltà: Normale Leggi il seguito di questo post »

Annunci

[MELEE MANIA EXTRA] Deadpool The Videogame PS4

Deadpool The Videogame PS4.jpg

Piattaforma: Playstation 4

Disponibile anche per: PS3, X-Box One, X-Box 360, PC (Steam)

Giocato alla/e difficoltà: Normale Leggi il seguito di questo post »

[MELEE MANIA: MUSOU-A-GO-GO] Dynasty Warriors Next PSVITA

Dynasty Warriors NEXT

Piattaforma: PS Vita (Esclusiva)

Giocato alla/e difficoltà: Normale Leggi il seguito di questo post »

il Maggio Musou, versione Mini

Dynasty Warriors 8 extra weapons

Sebbene avessi desiderato fare il normale Maggio Musou, causa necessità di dormire e poco tempo in generale, farò una versione “fun sized”, cioè ci saranno 3 recensioni di spin-off portatili della serie/franchise Warriors, più un piccolo articolo sui crossovers possibili e voluti.

Vorrei poter far di più, ma purtroppo con un altro blog (ed a breve uno in inglese), dovrò mordermi la lingua. Ma non riattristiamoci, nonostante Dynasty Warriors 9 esista, ci sono altri titoli Warriors che non fanno cagare e NON si deturpano male (e tardissimo) per seguire un trend già prossimo alla morte!  🙂

[EXPRESSO] Peko Peko Sushi iOS | Rolling Staaaarr

Peko Peko Sushi.PNG

Mentre aspettiamo Sushi Striker c’è Peko Peko Sushi, sviluppato da Hanaji per dispositivi smart, e che avevo intravisto su Twitter qualche mese fa.

L’idea è assai semplice: gestite un negozio di sushi su rullo, e l’obiettivo è soddisfare più clienti possibili durante la giornata, il tutto in stile puzzle game. Usando il touch screen dovete trascinare o fare swipe per dare al cliente il pezzo di sushi indicato dalla sua nuvoletta prima che vada via, cercando di concatenare combo ed usando il potere speciale del personaggio scelto per aiutarvi nel fare un buon punteggio.

La variante è data dai rulli stessi, tre, che sono collegati tra loro e quindi idealmente vi danno la possibilità di pianificare le vostre mosse o rimediare al volo, se siete veloci abbastanza. Potete trascinare più pezzi di sushi assieme, ma per il resto non c’è molto altro al gameplay, che rimane comunque divertente e gradevole per una partita veloce (o più d’una).

Ovviamente, ci sono diverse cose da sbloccare, come tipi di sushi, personaggi, elementi del negozio, etc., ottenibili usando una certa quantità di piatti d’oro nel Gashapon, che a sorpresa NON è un sistema gacha, visto che non dà duplicati, e rende la progressione come quella di un vero videogame, e NON un gioco d’azzardo per contenuto digitale senza valore.

Come ogni free-to-play, ci sono micro-transazioni. MA al contrario di altri, questo non vi assilla psicologicamente (ad esempio, non ci sono più tipi di valute), e propone un buon compromesso se non volete pagare: guardare pubblicità, che serve sia per ottenere alcuni piatti d’oro extra subito, sia per attirare clienti nel negozio e migliorare il bottino della partita.

Un decente puzzle game degno del tempo che vorrete dedicargli, con estetica gradevole sebbene totalmente derivativa (ed assai abusata), ma che godrebbe di qualche modalità extra.

decaffeinato icona

[MELEE MANIA: MUSOU A-GO-GO] Hyrule Warriors Legends 3DS

Hyrule Warriors Legends

Piattaforma: Nintendo 3DS (Esclusiva)

Giocato alla/e difficoltà: Normale Leggi il seguito di questo post »

[EXPRESSO] One Piece: Bounty Rush iOS | Premium Booty Boredom

IMG_5193

Eccoci al terzo (almeno di quelle disponibili globalmente) titolo free-to-play per smarthphones di One Piece, vediamo quanto ci starò sopra prima di annoiarmi o venire completamente nauseato dal gioco che mi tira la manica sempre più forte per farmi pagare.

La maggiore attrattiva di questo sarebbe il PvP, battaglie 4 vs 4 in cui l’obiettivo è acquisire più denaro dell’altra squadra, facendo attenzione al proprio deposito e sfruttando meccaniche dello stage accessibili solo da una certa classe. Dico “sarebbe” perchè, anche se ci sono oggetti che aiutano a non rendere il divario di livello tra giocatori del tutto determinante, anche se il matchmaking vi mette in e contro squadre equilibrate, è difficile da godersi l’esperienza con controlli virtuali rigidini ed un combat system fin troppo basico.

Non è un PVP orribile, ma francamente già dopo due match non avevo più voglia di tornarci sopra, ed il fatto che il titolo lanciò con una sola mappa per la modalità…. non aiuta.

Quindi probabilmente vi stuferete presto e giocherete la modalità storia (che copre dall’East Blue – iniziando dall’incontro con Alvida – in poi), “nascosta” sotto il menù “Quests” (il che dice molto sulle priorità del gioco) che consiste in semplici livelli stile beat ‘em up, in cui sconfiggete orde di nemici e poi il boss di fine livello. Ma come detto prima, il fin troppo semplicistico combat system (ed i comandi virtuali non perfetti) rende poco godibili anche questi dopo poco. Quando il gioco non crasha, cosa che accadrà a prescindere che siate in un livello storia od in un match online.

A livello tecnico, Bounty Rush è il miglior titolo di One Piece su mobile, ma cosa importa, è solo un altro free-to-play di qualità sub-mediocre che presto diventa noioso, un peto nel vento, solo un’altra dispensabile perdita di tempo.

fondo di caffè icona