Deadpool [RECENSIONE] (Sì un’altra)

deadpool locandina

Dopo CapRichard, eccomi a dire la mia sul film del “Mercenario Chiaccherone”, perchè l’avrei recensito comunque! Leggi il seguito di questo post »

Amanchu ed il caso GP Publishing + “come recensire su amazon”

Amanchu logo

Siccome Amazon.it mi ha impedito di fare una recensione nella zona “recensione prodotto”, forse perchè troppo critica e “recensione”, per cui mi sento in vena di riportare la mia critica qua e schiaffeggiare sia la GP Publisher sia il recensore medio di Amazon, già che ci sono.

Ed una scusa per parlare di Amanchu oltre a che fare un pò di critica è buona come un’altra. Leggi il seguito di questo post »

Melee Mania # 6: Nin Nin Nin Nin

Ninja The Mission Force

Il ninja. Una figura meglio nota per la sua segretezza, il suo sapersi mimetizzare con l’ambiente per colpire il suo bersaglio con l’aiuto delle ombre da cui rapido esce e nelle quali rapido ritorna. Ma non è quel tipo di ninja quello di cui parliamo oggi, piuttosto della sua versione di assassino letale, una macchina da guerra anche negli scontri ravvicinati  ma tutt’altro che segreti o silenziosi, il lato tamarro del ninja spadaccino che con la sua lama tutto taglia,  meglio esemplificato e reso popolare dal reboot per Xbox di Ninja Gaiden ( e le sue riedizioni Sigma), che non è il soggetto di questo numero, almeno non direttamente. Ovviamente ne parleremo in un futuri numeri, ma per ora diamo un’occhiata a qualcos’altro di diverso, ma non troppo.

Come sempre, vi auguro una buona lettura!

Sommario

-Ninja Blade

-Yaiba: Ninja Gaiden Z

Leggi il seguito di questo post »

Delicious In Dungeon: il manga su come fare il filetto di mostro… nel dungeon!

Delicious In Dungeon cover

Non parlo di manga molto su queste pagine, perchè come regola mia voglio che sia qualcosa di finito per poterlo giudicare, motivo per cui non mi vedete recensire roba come One Piece, Billy Bat, D.Gray-Man o Dorohedoro, per dire dei nomi a caso. Ma in questo caso ho trovato qualcosa di troppo bizzarro per non parlare, anche se si tratta solo di una breve impressione e commento a caldo. Leggi il seguito di questo post »

[EXPRESSO] Ant-Man

(EXPRESSO IS BACK…. per quanto non lo so, ma è tornato!!!)

Ant Man

Scott Lang esce di prigione dopo aver compiuto furti mirabolanti in passato, ma fa fatica a reinserirsi nella società e trovare un lavoro per poter vedere sua figlia, e finisce per aver nuovamente problemi con la legge. Ma a salvarlo in extremis è uno scienziato che gli fa indossare una tuta colorata (É un film Marvel, dopotutto) che gli permette di diventare Ant-Man, al quale “tocca” sventare la vendita di supertecnologia militare che permetterebbe a vari supercattivoni di avere supersoldati fortissimi ma grossi come un insetto.

Non vado molto nel dettaglio visto che non sono il fan “numbah one” dei film o dei fumetti Marvel, ci sono molti termini che ho sentito ma non so contestualizzare, vista la pletora di film & serie TV Marvel con teaser e connessioni l’un l’altro e che non mi sono visti tutti (né ho intenzione di).

L’intreccio non è nulla di che (e la prima parte è un po’ lenta), i momenti drammatici sono un po’ sapidi, e le “pubblicità” svergognate agli altri film marvel… beh, svergognate, ma ho trovato le abilità di Ant-Man più interessanti rispetto a Thor – per esempio -, e l’uso di queste permette di inserire scene di infiltrazione e rendere questo film differente quanto basta da qualcosa come Avengers, non che manchino le sempre godibili scene d’azione iper-esagerate e flamboianti.

La cosa buona è che il film gioca molto sul lato comico del tutto, fortunatamente visto il set-up assai ridicolo, anche per un film Marvel: vedere supereroi tirarsi addosso Thomas Il Treno o cose come castelli da bambini è ridicolo, sì, ma il film lo sa e gioca volentieri su questo fattore.

Credo che se il progetto fosse rimasto in mano ad Edgar Wright sarebbe venuto ancora meglio, ma anche così non è affatto male. Non perfetto, ma divertente !

decaffeinato icona

Btw, a presto la recensione di Mission Impossible: Rogue Nation, in formato “lungo”!

The Weakly Hobbyt #193

The Weakly Hobbyt #193

Odore di E3 nell’aria, odore di altre ore ed ore di filmati prerenderizzati, e poco poco gameplay vero, forse qualche annuncio interessante davvero. Ma nonostante tutto, è un pò una tradizione sentirsi dire perlopiù cazzate da colossi dell’entertaiment videoludico, e spiluzzicare tra gli annunci e video per magari scoprire qualcosa di interessante. 🙂

Ma non preoccupatevi, non c’è E3 in questo numero, solo il nostro insalatone di Kirby!, cybermanzia, supermacchinoni con supermotori e superuomini di latex vestiti! Buona lettura!

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #185

The Weakly Hobbyt #185

Le Idi di Marzo portano con sè nuvole grige, in questa parte del mondo. Il vostro sottoscritto, sempre più distaccato dal mondo attuale di videogiochi e fumetti, vi delizia oggi con una recensione di un albo a cui ha fatto seguito una famosissima serie TV; in copertina, invece, come avrete notato, ci stanno un film ed un videogioco. E così il Weakly Hobbyt tira avanti ancora una settimana…

Buona lettura! =)

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt 182

The Weakly Hobbyt #182

Domenica colma di superhero movies, tradizionali e non, con la recensione del recentissimo Birdman, Ironman (2) e Fetishman, ma non preoccupatevi, c’è sempre spazio per i videogames in questo corposo Weakly Hobbyt, con le recensioni di Xeodrifter e, e subito ci congediamo, ci sono ancora molti coriandoli e stelle filanti da ripulire in questa domenica. Buona lettura!
Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #165

The Weakly Hobbyt #165

In un pieno ottobre che sa parecchio poco di halloween e molto di pieno di agosto, oltre ad affilare i coltelli e lucidare le zucche scriviamo anche, incuranti della stagione, e questa settimana vi offriamo un numero molto “fumettoso” con contorno di Duca e film di Woody Allen.
Poche ciance, e buona lettura!

Leggi il seguito di questo post »

Year in Review 2013

Con ben quattro giorni di ritardo, vi auguro da parte di tutto lo staff di Checkpoint Cafè, un felice 2014! Spero che abbiate passato le festività con tutte le persone a voi care attorno e che tutti gli avvenimenti siano stati felici e graditi! =)

Come ormai mia consueta abitudine (anche se, come avete notato, quest’anno giungo addirittura quattro giorni in ritardo, ma se seguite questo blog da un pò di tempo, saprete che sono indaffarato come non mai) colgo l’occasione del cambio del numerino nel calendario per fare un pò il resoconto di ciò che è avvenuto per me in quest’ultimo anno. E parlo, ovviamente, della mia personale esperienza e non di ciò che magari voi avrete provato. Questo vuol dire, per lo più, che dato che è un pò di tempo che non seguo fumetti moderni, videogiochi dell’ultimo mese o libri appena usciti, che certe scelte vi potranno parere un pochino strane. Solo i film, che quest’anno ho diviso in due categorie, contengono scelte recenti, ma…se seguite il blog, tutte queste cose le sapete già! Buona lettura! =)

Leggi il seguito di questo post »