E3 2015: Conferenze & Impressioni

Salve, queste sono le mie impressioni/commenti sulle conferenze dell’E3 2015, scritte conferenza dopo conferenza, abbastanza fresche, quindi se notate qualche discorso un pò confuso od “a caldo”, chiedo scusa, ma ho dormito poco ed ho scritto molta roba. Sorry.

Giusto per referenza, le mie opinioni si basano sulle conferenze e basta, non ho scritto nulla su quella dedicata al PC Gaming, sia perchè non mi interessa sia perchè nel momento in cui scrivo questo la conferenza non è ancora iniziata, e non sto sveglio pure per quella. Buona lettura, ho finito per scrivere… un pò, siete avvertiti! Leggi il seguito di questo post »

Dark Escape 4D [HANDS ON]

dark escape 4d

Un giorno entro nella sala giochi del mio cinema dopo moltissimo tempo, e trovo questo enorme cabinato “sit down” che recita Dark Escape 4D, nientepopò di meno che da Namco. Mai visto o sentito nulla, il che è una bella sorpresa per un amante degli on-rail shooter, perchè questo è Dark Escape, un moderno “sparatutto su binari” che si presenta con “extra” il 4D.

Leggi il seguito di questo post »

Monty Python LIVE (Mostly) al cinema! LIVE… circa.

MONTY python LIVE (mostly)

Molto probabilmente avete letto tempo fa di come il leggendario gruppo comico dei Monty Python volesse tornare assieme, dopo tanto tempo. Ed il primo segno di questo comeback (che rimane comunque in parte inaspettato) è un nuovo show live alla 02 Arena di Londra che è stato trasmesso live domenica scorsa anche in molti cinema della penisola, ed è il primo di sei spettacoli in questa “tourneè di ribalta”.

“Con un età complessiva di 360 anni, abbiamo aspettata che la richiesta scendesse, e vogliamo fare i classici, ma non gli vogliamo fare in maniera previdibile” così loro stessi hanno presentato il loro ritorno in questo singolo evento live.

E sarò brutalmente onesto, questo ritorno mi riempie di gioia, perchè non credo avrei mai avuto l’occasione di vedere live (all’incirca) i Python, l’unico rammarico è la dipartita prematura di Chapman, ma quello rimarrà sempre a prescindere da questo live o meno, poco da fare.

Quindi…. sì, quale sono le mie impressioni? è un ritorno con le palle quadrate di vecchi ma arzilli leoni della comicità, od un patetico tentativo di ricatturare lo spirito dei tempi che fu? Od una via di mezzo?

Leggi il seguito di questo post »

Grind Café #7

Gore e risate, fin dalla mai troppo celebrata scena del Cavaliere Nero del film Monty Python Ed Il Sacro Graal (prima di allora l’idea che vedere un tizio venir mutilato potesse essere esilarante non sarebbe neanche stata capita), si sono dimostrate una commistione di successo. E soprattutto negli anni ’70/’80 con tonnellate di film slasher ridicoli, i registi si sono resi conto che sì può fare una commedia a sfondo e tematiche horror, per esempio mostrando quantità  talmente alte di sangue e più organi di quelli presenti in un corpo umano, esagerando con il gore e le cose truculente per ottenere l’effetto contrario, ovvero far ridere lo spettatore. Ci sono diversi tipi di commedie horror, o film horror svergognati nel mostrare esilaranti quantità di gore, ma oggi parleremo di due commedie horror di razza, con satira, parodia e tutto, con protagonisti i nostri cugini meno fortunati ma parecchio popolari di recente: gli zombi!

E siccome sono impazzito, questo mese ci saranno ben 2 numeri del Grind Cafè, è ottobre, mese di Halloween e di Monster Madness su Cinemassacre, un natale anticipato per il sottoscritto! 😀

tumblr_mmc2w3O0h11rgxncdo1_400

tema: Comedy Of The Dead

Leggi il seguito di questo post »

[Let’s Talk] Skullgirls, picchiaduro, i DLC e Crapcom

Considerato il nome del blog, sembra naturale e logica l’idea di fare piccoli post in cui parlare di un argomento o più, senza dover necessariamente andare nel dettaglio, fare una recensione o via dicendo, ma fare appunto come ad un caffè, discutere e basta.

L’argomento di oggi è il genere dei picchiaduro, e la situazione attuale del genere, tra grossi nomi e piccole serie indie che crescono.

skullgirls madman's cafè

Leggi il seguito di questo post »

Killer Is Dead [RECENSIONE]

Killer Is Dead

I giochi della Grasshopper Manifacture (perchè non c’è mica solo Suda Goichi e basta nella compagnia) sono decisamente capaci di catturare l’attenzione, con il loro bizzarro stile e personalità. Killer Is Dead è un beat ‘em up che sembra costituire una sorta di eredità dei No More Heroes, ma rispetto a Lollipop Chainsaw  -che sebbene non brutto, tutt’altro che eccezionale e più frutto di un’accordo  con la Kadokawa per far pubblicità ai suoi manga/anime, ne parlerò più approfonditamente in altra occasione -, questo è sembrato molto più promettente e capace di non seguire forzatamente l’ombra della serie di NMH, ma di costruirci sopra una propria identità. Ma detto ciò, giudichiamo il gioco per quello che è.

Leggi il seguito di questo post »

Grind Cafè #6

Un raro esemplare di squalo maxibon.

Un raro esemplare di squalo maxibon.

Benvenuti nuovamente alla rubrica più stagionale del Checkpoint Cafè (perchè evidentemente più di un numero a stagione non mi riesce farlo, mi sto impegnando per migliorare questo “record”, comunque), in questo numero appendiamo le motoseghe al chiodo, prendiamo sandali, asciugamano e partiamo per orride e torbide acque, in quanto i film di oggi ci vedranno confrontare due veri pericoli costanti dell’estate (specialmente per i campeggiatori): zanzare e lumache, entrambe assassine. Niente squali quest’anno, forse il prossimo, nel frattempo armatevi di raid, “lumakiller” e sandali, si parte!

Tema: Terrori Estivi. Leggi il seguito di questo post »

E3 2013 – The Checkpoint Spill: Pre-Show Konami [Parte 1]

e3-2013

Inevitabile e inesorabile, è nuovamente tempo di E3, anche se, con tutti i siti di news videoludiche aggiornati giornalmente, l’Electronic Entertaiment Expo ha ormai perso una buona parte del suo fascino, diventando più una fiera del mercato con gente che grida “il microchip più lungo ce l’ho io!” “No, ce l’ho io!” che l’appuntamento imperdibile per gli appassionati di videogames. Ma la curiosità rimane, siamo appassionati mica per nulla, e considerato tutto, anche con il bombardamento di notizie quotidiano, qualche novità vera c’è sempre, ed a questo giro vedremo un testa a testa tra Sony e Microsoft, (si presume) pronte a mostrare gli artigli della next gen con informazioni su giochi e funzionalità di PS4 (e magari vedere la console vera e propria) e X-Box One (diavolo se Microsoft deve fare una conferenza con i controcontroturbocazzi per rimediare alla dir poco disastrosa presentazione), mentre Nintendo, nel bene e nel male, sceglie nuovamente di imboccare la propria strada, che evidentemente prevede anche la sua mancanza all’E3, che però non pesa in quanto i Nintendo Direct si sono rivelati un’ottimo sistema per portare “direttamente” le notizie e gli annunci ai giocatori.

Ma basta ciance di contorno, iniziamo l’annuale inserto sull’E3 con il Pre E3-Show della Konami, come l’anno scorso “antipasto” dell’evento vero e proprio, che ricordiamo prenderà luogo tra l’11 ed il 13 giugno, sempre in quel di Los Angeles.

Leggi il seguito di questo post »

Platformation #1

Avete trovato questo nuova pagina sul blog, e letto la scritta “in lavorazione”, vi siete incuriositi su cosa fosse? No? Eh vabbeh. XD

Ad ogni modo, come intuibile dal titolo, è una nuova rubrica curata dal sottoscritto Wise Yuri, dedicata a recensire platform, in lavorazione da un pò e lanciata ora per inaugurare il recente traguardo del 100° Weakly Hobbyt!  “Perchè i platform?” Perchè è il mio genere di videogame preferito in assoluto, in qualsiasi “salsa”, 2D, 3D, isometrica, etc. C’è un qualcosa di speciale in una tipologia di giochi semplice nel midollo, istintiva, che è tutta gameplay.

Il titolo scelto per iniziare la “platformation” è Giana Sisters DS, il cui nome dirà qualcosa a giocatori più anz- di una certa età. 😉

Leggi il seguito di questo post »

Year in Review 2012

E’ il secondo di Gennaio e sicuramente vi state riprendendo dai festeggiamenti e dai giochi, proprio come me, che con un pò di malori e raffreddori, passerò questo secondo dell’anno in casa a risanarmi, dopo feste, festini, festoni, cene e pranzi che sembravano non voler finire fino al 2014! Visto che però siamo sempre un gruppo di figuri nostalgici, malattie e malori non mi terranno lontano anche quest’anno dal fare un breve sguardo sul passato per ricordarlo un’ultima volta prima di guardare avanti e goderci questo nuovo splendente 2013! Vai che si va! =)

Leggi il seguito di questo post »