The Weakly Hobbyt #192

The Weakly Hobbyt #192

Torna la Marvel nei nostri articoli e torna una mia intro breve. Ho ancora tanto da fare questa Domenica, quindi vi lascio ai lunghi articoli e vi auguro una buona settimana! =)

Si, sono più breve di WiseYuri questa volta! Allegria!

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #190

The Weakly Hobbyt #190

Potrei quasi dire che il titolo di questa settimana, o di queste settimane, sia “una nuova Avventura”. La Marvel prova cose sempre nuove, dal punto di vista filmico vi parleremo questa settimana di cose nuove, nuove avventure le ha anche vissute Cap Richards nella sua recensione di Pillars of Eternity, ed anche il videogioco di cui ci parla questa settimana WiseYuri, Neverdead, presenta perlomeno qualcosina di nuovo per il mondo dell’intrattenimento elettronico.
Tuttavia la nuova avventura si rivolge al mio futuro in una nuova casa; spero che tutto funzioni come si deve e se nelle prossime settimane ogni tanto qualche articolo da parte del sottoscritto verrà a mancare, perdonatemi.
Questa settimana ho fatto il botto, invece. Buona lettura!=)

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #187

The Weakly Hobbyt #187

La domanda lecita sarebbe quella del “ma che fine abbiamo fatto?”. Penso tuttavia che se il sottoscritto si goda una rara vacanza in terra italica e, costretto dal suo pessimo portatile, non sia in grado di scrivervi un buon articolo pre-pasquale, il mondo non crolli.
Scusate, comunque, se il Weakly Hobbyt #187 lo pubblichiamo solo oggi, dopo pasqua, anzichè due domeniche fa. La vita, a volte, è imprevedibile e va goduta nella sua bellezza ed unicità.
Unici come i nostri articoli di questa settimana, che avrete già visti nel banner quali sono. Una buona domenica e felice lettura! =)

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #184

The Weakly Hobbyt #184

Weakly Hobbyt al sapore di mimose comprate all’ultimo secondo da uomini distratti quello di oggi 8 marzo, festa della donne, per un numero che non è artefatto per venire incontro ai gusti del pubblico femminile, non abbiamo bisogno di arruffianarci questa o quest’altra utenza, siamo sempre qui, più o meno professionali, dietro al bancone, con un sorriso, un paio di mustacchi ed articoli per voi da leggere. Quindi buona lettura, come sempre.

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #180

The Weakly Hobbyt #180

Domenica di Febbraio numero 1. Un Febbraio freddo e gelido, che riscaldiamo con una buona dosa di nostalgia, una buona dose di attualità e tanta tanta follia muscolare. In questo numero per voi Iron-Man (prima di una serie di recensioni di vecchi film Marvel, che ci accompagnerà fino alla fine della serie TV Agent Carter, in onda ora in America), Muscle March (SI, QUELLO!!), Gat out of Hell e Manhattan. Che dire? Buona lettura! =)

Leggi il seguito di questo post »

[EXPRESSO] Italiano Medio

Ed EXPRESSO è tornato sul Checkpoint Cafè, siore e siori!

italiano medio

Ad essere onesto, dopo averlo scoperto agli esordi tv nei vecchi Mai Dire “giorno della settimana”, ho perso un po’ di vista Maccio Capatonda e compagnia bella.

Con questa mentalità sono andato a vedere Italiano Medio, il primo film di Marcello “Maccio Capatonda” Macchia & gang, e ne è valsa la pena, fatemelo dire.

La premessa ci mette di fronte il nostro protagonista, Giulio Verme. Figlio nato con un cervello da genitori tv-dipendenti, Giulio cresce e il suo Q.I. con lui, oltre ad una continua voglia di correggere i torti del mondo e combattere l’ignoranza e strafottenza dalla gente. Ma dopo una laurea con 110 e lode si trova a smistare la raccolta differenziata ed a subire un’esistenza di “lotta passiva” contro le ingiustizie, come il bioparco della sua città che sta per essere estirpato per far spazio ad appartementi di superlusso. Ma un giorno un suo vecchio compagno di classe gli offre una pillola, che Giulio prende, scoprendo come si vive usando il 2 % del cervello….

La comicità è quella tipica di Maccio Capatonda, con tanto non-sense e humour demenziale ma allo stesso tempo intelligente, con satira non subdola ma al punto ed a volte amara, pur “nascosta” con gag demenziali, ad esempio il finale. Ma sopra ogni cosa, è una commedia divertente, davvero, molto divertente. Certo non sempre tutte le gag e le battute fanno centro – quando non lo fanno c’è il rischio che floppino del tutto, il che capita – ma c’è quasi sempre una battuta od una punchline riuscita che riesce a salvare una scena od una gag, anche se il film in generale poteva essere leggermente più corto dell’ora e quarantaquattro minuti che dura.

Italiano Medio è una delle cose più demenziali ED intelligenti che abbia visto al cinema da un po’, non è perfetto ma è tutt’altro che medio.

expresso icona

Year in Review 2014

Auguri di Buon Anno a Tutti!!
E’ appena iniziato un nuovo anno, il 2015 ci saluta con braccia aperte e pieno di promesse. Ma di promesse ce ne sono già state tante, in passato, e prima di tuffarci nel 2015, forse è il caso di fare uno sguardo al passato. Cosa è successo quest’anno? In particolare, cosa è successo su questo blog da parte mia?
Benvenuto al quinto “Year in Review” di Checkpoint Cafè, in cui passeremo in rassegna le migliori e le peggiori esperienze mediatiche da me vissute! =)

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #173

The Weakly Hobbyt #173

Se sentite (attraverso lo schermo) l’odore di marzapane, Smash Bros. e film horror natalizi, allora siete sul Checkpoint Cafè, con la recensione di Borderlands: The Pre-Sequel (quelle di Omega Rubino e Super Smash Bros. 4 stanno arrivando!) come prima portata di questo numero allo zenzero & babbo nasale. Prima che questa intro diventi più stupida, vi lasciamo agli articoli, augurandovi buona lettura. 😉

Leggi il seguito di questo post »

Sonic Boom [DEMOS] [HANDS ON]

sonic boom

Pensavo di saltare in toto Sonic Boom, poiché chiunque ne ha spalato merda sopra, e dopo aver visionato recensioni (testuali e non) e visto materiale video, mi fido dei miei istinti viscerali in quanto moltissimi dei difetti e problemi riportati da recensori di ogni “rango” gli ho incontrati a sufficienza durante la mia esperienza personale nel recensire schifezze che…. mi fido e basta che non vale neanche la pena recensirlo per cagarci sopra, visto che ormai tutti lo hanno fatto e con estrema dovizia di dettagli sul perchè.

Ma siccome c’è da ieri una demo per Wii U di Sonic Boom: Rise Of Lyric, ho dato per completezza (vedesi: non dovrò mai più parlarne su queste pagine e spero mai) un’occhiata a questa. Leggi il seguito di questo post »

Grind Cafè #12

frankenweenie

Per questo Halloween farò qualcosa di diverso e piegherò un pò le regole, perchè non parliamo di veri e propri film, ma di mediometraggi e serie web moderne fatte nell’antica arte della stop motion, che nonostante possa sembrare morta e defunta in gran parte della produzione filmico/televisiva popolare (con eccezioni rare che di solito si chiamano Tim Burton), ha trovato nuova vita sul web con dedicati piccoli scultori di modellini e set, con poco budget, tanta dedizione ed a quanto pare tanto tempo, perchè la stop motion è sempre stata (ed ancora è) un’arte difficile e che richiede tanto di quel tempo che la rende papabile solo a gente dedicata, è tutt’altro che fast o take away. In tributo a questa arte ed ai maestri che la usarono per dare vita ai mostri dai tardi anni ’20 in poi (in primis Willis H. O’Brien ed il suo studente, tale Ray Harryhausen) , vi auguro un buon halloween fatto a mano e con cura!

Buona lettura! 😀

 

Tema: Stop The Motion, I Wanna Get Off!

Leggi il seguito di questo post »