[EXPRESSO] Trafficanti/War Dogs (2016)

trafficanti-2016-locandina

La locandina di Trafficanti (War Dogs in originale) è una parodia di quella di Scarface, e non lo è tanto per, solo perchè sembrava buffo all’artista incaricato del poster.

Anzi, dà una buona idea di cosa aspettarsi, visto che è anche questo un film sull’ascesa al potere e la conseguente caduta dall’alta posizione raggiunta, ma non è su un piccolo immigrante che scala i ranghi della malavita, piuttosto su un paio di “migliori amici” appena ventenni che si alleano e diventano cosiddetti “cani di guerra”, ovvero chi ci guadagna con la guerra senza mai andare in battaglia. In altre parole, trafficanti d’armi.

Il film è una commedia drammatica, ed è inevitabile citare la trilogia di Una Notte Da Leoni, perchè si riconosce il regista Todd Philipps, è qualcosa di molto tipico per lui, cioè raccontare le storie di uomini folli e maleducati, con un sacco di battutacce e esagerati casini uno dopo l’altro dai quali i protagonisti si devono goffamente tirare fuori. Niente peni a caso, però.

Il problema è che il film è forse fin troppo simpatetico con i suoi protagonisti, che parliamoci chiaro sono persone orribili, non i minchioni del “Branco” che si ritrovano senza denti o con una tigre nell’appartamento. Non che il film eviti di essere molto critico dei suoi personaggi, poiché vuole lasciare un sapore amaro quando la questione diventa sempre più seria e la commedia volge in tragedia.

Il che funziona, sia chiaro, ma il voler raccontare una storia (basata su veri eventi) di esemplare amoralità e capitalismo degenerato, su temi reale e contemporaneo, ecco, perde significato quando lo fai senza colpevolizzare a fondo i responsabili.

Comunque un film più che decente, sicuramente meglio di quanto mi aspettassi, ma che pecca di troppa leggerezza. Possiamo concordare su questo, però: Jonah Hill è fantastico.

decaffeinato icona

 

[EXPRESSO] Il Sapore Del Successo (2015)

il sapore del successo locandina

Adam Jones (Bradley Cooper) è uno chef che dopo una lunga assenza si fa rivedere in quel di Londra, pronto a rifarsi, ricreare il suo staff di una volta (come i Blue Brothers, con meno John Belushi e suore) e rimboccarsi nuovamente le maniche per organizzare un ristorante capace di ottenere la terza stella Michelin. Cosa non facile, visto che Adam anni prima aveva rovinato tutto a Parigi, tra debiti, violente litigate per via del suo carattere arrogante e violento e cose del genere, ma ora vuole cercare di non mandare tutto a puttane di nuovo…

Il film di John Wells racconta la tipica storia del genio eccentrico in un’arte/mestiere (la cucina d’alto bordo in questo caso) che ha difficoltà per via del suo carattere, e dopo aver rovinato tutto in passato, ritorna pronto a fare apologia, a provare a migliorare se stesso ed a riprendersi la fama ed il prestigio persi. Non è una storia nuova, ma è raccontata bene, con un’adeguato uso di momenti drammatici in quella che altrimenti è una divertente commedia, dotata di una certa naturalezza, capace di alternare momenti seri a situazioni comiche e non far sembrare che entrambe provengano da trite convenzioni di sceneggiatura o clichè.

Non per dire che il film eviti le situazioni tipo che vi immaginate facilmente fin dall’inizio, perchè l’intreccio è prevedibile, ma è eseguito bene, c’è una certa plausibilità ai vari eventi, e nonostante dimostri un’inaspettata sensibilità, il film non scade mai nel melenso od eccessivamente buonista. Inoltre è ben recitato, con buoni attori “di supporto” al personaggio di Bradley Cooper, centro del film e del cast.

E se siete indecisi, questo film è in gran parte vedere Bradley Cooper andare in modalità “Ramsey” mentre Scamarcio gli passa lo sgombro. Se non vi ho venduto il film così… 🙂

expresso icona

The Weakly Hobbyt #133

The Weakly Hobbyt #133

Sopravvissuto alle profezie dei M-Sopravvissuto al fuoco di capodanno, ai fiume di alcolici e rigozzi, alle sbornie ed urli del nuovo anno appena giunto (e delle vacanze natalizie, se per quello),  dopo una pausa per le festività riprende il Weakly Hobbyt, con il primo appuntamento del 2014, anno che ha già visto alcune novità per il blog (l’abolizione del News Checkpoint a favore di news singole più rapide), e ne vedrà altre, tempo permettendo. Buon anno,  buona lettura. Again. 😀

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #118

The Weakly Hobbyt #118

IT’S TIME – Sì, come gli anni scorsi, questo è l’ultimo numero del Weakly Hobbyt, che se ne va in “pennica estiva” fino a settembre. E come gli anni scorsi, se ne va in letargo solo il Weakly, non l’intero blog, quindi ci sarà qualcosa da leggere anche per il resto di luglio ed anche agosto, sì, mentre magari voi siete a godervi una rosicata settimana di vacanze… o no. Ad ogni modo, per salutarvi e dirvi buone vacanze abbiamo ben5 articoli, ovvero la recensione dettagliata di Assassin’s Creed III, quella di Hitman: Absolution curata da Alteridan, e quella del vecchio Mario Bros. da parte di Cele, e in ambito cinematografico, quelle di Now You See Me – I Maghi del Crimine e di Notte Da Leoni 2. Anche a questo giro…. buona lettura! 😀

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #117

The Weakly Hobbyt #117

Salve a tutti, bentrovato a questa tarda edizione del Weakly Hobbyt! =)
Tarda per molti motivi; sicuramente c’entra il bel tempo che finalmente ha fatto capolino anche a Paderborn, dove oggi il sole splendeva alto e intenso nel cielo, regalandoci i primi effetti della Regola del Photone (per informazioni rivolgere la domanda sulla nostra Pagina Facebook), e rendondo le nostre voglie piene di pigrizia e lascività. Altro motivo è una festa che ho tenuto ieri (sabato) con molti miei amici, protrattasi fino alle 4 di mattino abbondanti in onore del completamento dei miei esami. Alla mia Laurea Magistrale manca ormai solo la tesi.
Ultimo ma non ultimo motivo è che fino all’ultimo ho provato a scrivere un quarto articolo per questa edizione, ma come vedete, non ci sono riuscito e siamo a quota tre. Vi prometto che per il prossimo (ultimo) numero prima dell’estate, siamo di nuovo in regola!
Detto questo, buona lettura! =)

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #103

The Weakly Hobbyt #103

Buona pasqua e benvenuti al Weakly più fondente dell’anno! Apriteci in due per scoprire che sorprese abbiamo per voi (non molte, ma non preoccupatevi, niente pezzi da montare :D)! Buona lettura, buona domenica, e buona festività (che la festeggiate o meno)!

Leggi il seguito di questo post »