The Weakly Hobbyt #176

The Weakly Hobbyt #176

Ehhh…quante cose che ci sarebbero da raccontare in questa Intro del primo Numero di questo squillante 2015 del Weakly Hobbyt! Ma, ahimè!, il tempo stringe, e ci sono video per il SIGGRAPH 2015 da registrare, macchine per le vacanze da prenotare e case da arredare; quindi vi lascio con poche righe introduttive e un quartetto di bei articoloni da leggere! =)

Dimenticavo: purtroppo anche il grande Pino Daniele ci ha lasciati in questo inizio di 2015. Come quando due (ormai tre) anni fa, era il 2012, morì Lucio Dalla, noi del blog gli facciamo gli onori. Pino era un grande della musica, entrato di diritto nell’olimpo della canzone italiana, e come tale va venerato e adorato. Oggi siamo tutti un pò più Napoletani…

A presto!

Leggi il seguito di questo post »

[EXPRESSO] Interstellar

interstellar

Togliamo subito questo di torno: non ho seguito tutta la pubblicità o visto materiale del/sul film prima dell’uscita, non mi sono informato prima perchè volevo semplicemente vedere il film, non mi aspettavo 2001: Odissea Nello Spazio (cosa che molti invece erano stati indotti ad aspettarsi), ed anche se sono innegabili i non pochi rimandi tematici e stilistici (che ci sono), non aspettatevi 2001 andando a vedere questo, Nolan non è Kubrick, e viceversa.

Detto ciò, Interstellar è un ottimo film di fantascienza, con visuali allo stesso tempo spettacolari e terrificanti, dei bei messaggi, personaggi interessanti (tra cui due robot dalla personalità molto azzeccata) ed una visione molto interessante del futuro dell’umanità, ha un cast superbo e valori di produzione altissimi. Ma dopo 2 atti semplicemente superbi in cui vi viene spiegato nel dettaglio ed in maniera davvero credibile (e se non è 100 % ) questo piano elaborato per cercare un nuovo pianeta da far diventare la nuova casa della razza umana, il film inizia lentamente a rotolare su sé stesso, con troppo convenienti plot twist e scene inutili alla narrativa principale che servono solo a rallentare il film. E tutta questa accurata e/o credibile scienza incomincia a diventare qualunque cosa lo script voglia, creando convenienti soluzioni di sceneggiatura per qualsiasi cosa succeda (torna più o meno tutto però), magari legati a momenti od eventi già intuiti dal pubblico, con un finale interessante ma un po’ troppo buonista. Ed alcune battute…. non sono eccelse, diciamo.

Nonostante questi problemi che sarebbe semplicemente sbagliato “spazzare sotto il tappeto” perchè davvero peggiorano l’intera esperienza, Interstellar è un ottimo film di fantascienza di serie A che merita davvero di essere visto ma è purtroppo innegabilmente piagato dalle solite puttanate pseudoromantiche e iperbuoniste del cinema americano hollywoodiano che sembrano saper sopravvivere anche ai wormhole.

expresso icona

The Weakly Hobbyt #167

The Weakly Hobbyt #167

BOO! Benvenuti al Weakly Hobbyt di pre-Halloween (quest’anno lo festeggiamo un pò prima per dare spazio ad una recente uscita di cui avrete sicuramente sentito parlare), speriamo che il nuovo formato EXPRESSO sia di vostro gradimento, ovviamente aspettatevi un nuovo numero del Grind Cafè, e ricordate di scolpire le vostre Jack O’ Lantern in tempo, e come sempre, buona lettura!

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #148

The Weakly Hobbyt #148

Con alcuni minuti di ritardo, eccovi il Weakly Hobbyt #148, -2 dal prossimo grande obiettivo del Checkpoint Cafè. Settimana dura e faticata per il sottoscritto, con la tesi in consegna domani e tante cose ancora da fare. Spero che questo vi giustifichi il ritardo, e sennò, avete chiaramente una scala di valori un pochino da rivedere.
Per chi legge solo l’Intro e poi si dimentica degli articoli, vi avviso: NON ANDATE A VEDERE AMAZING SPIDER-MAN 2 AL CINEMA! Il film è pessimo per i motivi che spiego nella mia recensione un pochino più in basso. Vorrei invece che, piuttosto, leggeste per bene la recensione di Transcendence di WiseYuri e, dato che ci siete, perchè no? anche i nostri articoli su Final Fantasy X HD e TxK! Ne valgono la pena! 😉

Buona Lettura!

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #89

The Weakly Hobbyt #89

Ed eccoci, qui ed ancora qui, con un Weakly dedicato principalmente all’anticipata prima parte della trilogia filmica de Lo Hobbit, curato da Peter Jackson ed uscito giusto ieri nelle sale italiane, anche in uno scintillante 3D in alta definizione. Ma non si vive di soli mezzuomini, nani, troll, e Gollum, per cui trova spazio la recensione di un’altra uscita cinematografica recente, il gelido The Grey, e quella di Guitar Hero: On Tour, versione DS del famoso franchise di giochi musicali. Buona lettura!
Leggi il seguito di questo post »