[EXPRESSO] La Foresta Dei Sogni (Sea Of Trees) (2015)

La foresta dei sogni locandina

Questo è il primo film di Gus Van Sant che vedo, e non fui rassicurato dalla pessima ricezione critica che in essenza concordava su come questo fosse il peggiore del regista.

Ma non è che importi molto, perchè non vedo un film “brutto” come questo da parecchio. Attenzione alle parentesi.

La premessa è alquanto spartana: un uomo di nome Arthur vola in giappone per andare nella foresta di Aokigahara, nota come la foresta dei suicidi ed il titolare mare di alberi per la sua estensione. E non è lì per leggere Sailor Moon senza sguardi giudicanti, come potreste immaginare, ma nella foresta incontra un Ken Watanabe ferito (che potreste ricordare per L Ultimo Samurai o per il Godzilla del 2014, anche perchè è uno dei pochi attori asiatici che vedete in questi film) che cerca di uscire ma non ci riesce, come se la foresta stessa non lo permettesse…

Come dicevo prima, non è un film brutto nel senso tipico del termine. La fotografia è ottima, la foresta è uno scenario meraviglioso da ammirare, ma questo è un perfetto esempio di quello che molti pensano sarcasticamente quando immaginano “film d’autore”: belle immagini da screenshot, ma lentissimo, deprimente, innamorato di sé stesso da fregarsene dello spettatore ed annoiarlo a morte, offrendo qualcosa di così prevedibile da far paura, ma come se nessuno l’avesse mai fatto prima, e che risulta quasi “offensivo”.

Funziona, ha una chiusura, c’è tutto in senso meccanico, ma anche con attori di questo calibro tutto sa di superfluo, il dramma non funziona e non ve ne frega niente dei personaggi, ed ha pure il coraggio di durare 2 lunghissime ore. Ci sono momenti involontariamente comici, almeno quello.

Ma sia chiaro, questo è uno spreco di talento attoriale, di tempo, attraente all’aspetto ma assolutamente vuoto, aggressivamente noioso ed insulso.

fondo di caffè icona

The Weakly Hobbyt #171

The Weakly Hobbyt #171

Stagione invernale e quindi piena di uscite “calde” tra videogames e cinema, tra l’imminente tandem di Rubino Omega/Alpha Zaffiro E Super Smash Bros. for Wii U ed uscite come Lo Sciacallo – Nightcrawler (o Clown per gli amanti dell’horror), che cercheremo di coprire il più possibile, ma nel frattempo abbiamo un altro Weakly Hobbyt che aspetta solo di essere letto… quindi buona lettura! 😀

Leggi il seguito di questo post »