[MELEE MANIA: MUSOU A-GO-GO] One Piece: Pirate Warriors 3 PS4

[EXPRESSO] One Piece: Thousand Storm iOS

IMG_2767.PNG

Stavo per farci sopra una recensione normale, ma francamente non c’è molto da dire su questo nuovo free-to-play di One Piece per smarthphone e tablet. Nulla che non possiate dedurre da quanto ho già scritto fin’ora, davvero.

Dopo il gdr a turni che era Treasure Cruise (che recensii…. non tessendone le lodi), ora abbiamo un action-rpg stile Gauntlet, ma uno molto semplificato e basico, con il personaggio che aggancia il nemico più vicino e lo attacca in automatico (questa è in realtà una modalità disattivabile/attivabile al volo, ma la dice lunga il fatto che è attiva di default), permettendovi di toccare lo schermo per cambiare bersaglio, attivare una delle tre abilità/attacchi speciali del personaggio, cambiare il personaggio in uso del vostro team, od attivare la “Tap Fever” (una volta riempita l’apposita barra) che dimezza il costo d’uso ed il cooldown delle abilità.

Ogni missione consiste nell’uccidere nemici (2/3 tipi reskinnati mondo dopo mondo) fino a che non procedete alla prossima area, ripetete il tutto finchè non appare il boss con molta vita ed attacchi d’area. Tutto qua. Se non altro è pensato per essere giocato in cooperativa con team di 3 persone, con bonus sia per chi fa da host sia per chi partecipa.

Per il resto , è un free-to-play, quindi: bonus di login, eventi, sistema “gacha” con valuta premium o con punti amico, barra della stamina/energia, personaggi e carte con varia rarità, etc.

Peccato che su dispositivi “vecchi” come il mio iPhone 5 il gioco giri da far schifo, con framerate che caracolla e lag ogni volta che viene eseguita una mossa speciale scenica, anche se giocate con personaggi controllati dal computer.

É “un altro”, l’ennesimo free-to-play, con il solito gameplay non orribile ma pedestre, e le solite trappole psicologiche pronte a scattare più procedete nel gioco. Meh.

americano icona

P.S.: Ci fu anche un altro free-to-play di One Piece prima di questo, un runner su Chopper, ma non credo sia mai arrivato in occidente né su iOS o su Android, almeno non italia, e cercando su google vedo che non fu l’unico, c’era anche un rhythm game chiamato One Piece Dance Battle, uscito nella stagione invernale 2013 e che a questo punto mai vedremo qui nel vecchio continente.

Non che ci pianga sopra la notte, francamente vorrei vedere un nuovo Pirate Warriors o qualcosa che non sia un altro picchiaduro 1 vs 1, magari un bel gdr open world, lo accetterei anche se ormai l’open world è il nuovo standard abusato, perchè con One Piece ci starebbe bene, voglio dire, è una serie su pirati, dopotutto.

[ANISURGE!] One Piece Gold – Il Film

[MELEE MANIA: MUSOU A-GO-GO] One Piece: Pirate Warriors 2 PS3

One Piece: Grand Adventure PS2 [RECENSIONE]

One piece grand adventure logo

Nel caso non fosse ancora chiaro, sono intenzionato a recensire pressapoco ogni videogame di One Piece uscito in europa, perchè se stessi pure a guardate le release giapponesi (come One Piece: Super Grand Battle X!, uscito per Nintendo 3DS due anni fa, il quale ormai non credo vedrà una release estera) spenderei un capitale a recuperare tutto, non che certi titoli pure portati nella vecchia europa non siano rari e costosi.

Ed uno di questi è appunto l’argomento di oggi, ovvero One Piece: Grand Adventure, un seguito di One Piece: Grand Battle, uscito per Gamecube e Playstation 2 e che giocai al tempo parecchio su Gamecube, a dir la verità, ma complice anche una poca diffusione del titolo, non giocai mai ad Adventure fino a poco tempo fa, in un fortuito acquisto su amazon. Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #196

The Weakly Hobbyt #196

E’ un mondo un pò più triste, questo dal quale vi scrivo. Dopo ben 93 anni di vita ci ha lasciati Christopher Lee, probabilmente uno degli attori più famosi della storia di Hollywood. Tra i suoi numerosi ruoli voglio ricordare Francisco Scaramanga, Dracula (ovviamente), Count Dooku, Saruman e numerosissimi altri ruoli in film horror della Hammer. Oltre che un bravissimo attore, era anche una bravissima persona, degno del titolo di Cavaliere del Sacro Romano Impero Germanico, veterano della seconda Guerra Mondiale…e ha cantato anche in alcune band metal, in particolare gli italianissimi Rapsody.
Un saluto a te, Chris.
Namárië!

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #191

The Weakly Hobbyt #191

Oggi ci prendiamo una pausa (temporanea vista la pletora di materiale in arrivo per appassionati di fumetti) dal “Marvel Storm” e torniamo con un Weakly Hobbyt più normale, per modo di dire, tra pirati di gomma, assassini & templari, biglietti d’oro e Mark Ruffalo!

Buona lettura!

Leggi il seguito di questo post »