[MELEE MANIA: MUSOU A-GO-GO] Dragon Quest Heroes: The World Tree’s Woe And The Blight Below PS4

FF XV Platinum Demo PS4 [DEMO] [HANDS-ON]

FF XV Platinum Demo

Square Enix continua a fare pomposi annunci e fare gran chiasso per FF XV, al punto che non vedo esca almeno finirà l’assurdo e decadente circolo che ha visto questo titolo cambiare pelle più volte durante anni ed anni.

Questa non è la mia prima esperienza con FF XV, perchè comprando FF Type 0 rimasi sorpreso da trovarci dentro il codice per Episode Duscae, che ad essere onesto mi piacque come aperitivo/demo di FF XV.

Oggi/ieri Square Enix ha rilasciato una nuova demo per FF XV, detta Platinum Demo perchè Square Enix userebbe nomi pomposi anche per l’alluce di un personaggio secondario e ve lo vorrebbe far sapere comunque.

In ogni caso questa demo è su Noct, il protagonista del gioco, che ha un sogno in cui si vede come ragazzino ed è aiutato da un gatto-volpe-unicorno (che comunica con lui via messaggistica su cellulare) a combattere gli incubi ed a svegliarsi da quello che pare essere un lungo sonno.

FF XV Platinum Demo combat
Ed è davvero tutta qua la storia di questa demo, o meglio, una serie di non-sequitur ambientali visto che passate da un bosco di sorta all’interno di una casa in cui voi siete a dimensione Buzz Lightyear, una città ed infine quell’esterno di città moderna visto nei primi trailer del gioco mostrati all’E3.

A parte la presenza di pannelli a pressione su cui salire sia per far accadere eventi e fare cose aleatorie come cambiare il clima o trasformarvi in una macchina od un Garula (uno di quei mucconi che brucavano nelle pianure di Episode Duscae), la maggiore differenza rispetto alla precedente demo è il combat system, che qui vi permette di equipaggiare 4 armi e/o magie alla croce direzionale per cambiarle al volo, ed ora il tasto della schivata va premuto per difendersi, mentre l’attacco rimane mappato ad un solo pulsante ma non sembrano esserci combo di sorta, almeno a giudicare da questa brevissima demo. Rimane la proiezione/scatto per chiudere le distanze con il nemico.

É difficile giudicare visto che questa è una così piccola e specifica parte di gioco che sembra servire più a mostrarvi bella grafica ed alcune bizzarrie che altro, voglio dire, potete raccogliere gemme e vi vengono contate, potete anche dare un nome alla volpe-gatto-unicorno (Tafazzi, ovviamente, non fate errori) a fine demo, ma a che pro? Sul serio, a che pro, visto che non vi viene salvato nulla ed il gioco subito dopo aver finito prova a farvi pre-ordinare la versione completa?

FF XV Platinum Demo autobots

Il che la dice lunga sulle priorità della Squenix, secondo me, visto come ha tirato fuori tipo 5 progetti relativi a FF XV ieri stesso, e se non avete provato Episode Duscae, difficilmente sarete incuriositi da questa demo, che dura mezz’ora rifacendo anche la battaglia con il mini-boss ed è molto meno interessante della precedente.

Ma se siete curiosi, è scaricabile ed in mezz’ora massimo avrete fatto tutto. Anche se francamente sono meno interessato al gioco dopo aver provato questa demo. Discuterei il “platino” nel titolo.

Tales of Augmentation: Il Cancro Del “Prenota Ora” & il “pre-funding”

Per l'amor del Cthulhu.

Per l’amor del Cthulhu. Patetico, Square-Enix. 

Di solito non commento molto su queste cose, visto che ci sono molte persone più qualificate di me che lo fanno di lavoro.

Ma porca trota, qui siamo giunti ad un livello ancora più basso riguardo ai videogiochi “tripla A”, in quanto oggi Square-Enix ha mostrato i suoi piani per il pre-order del nuovo Deus Ex, tale Mankind Divided, in uscita il 23 febbraio 2016.

Preparate i sacchetti del vomito, si parte! Leggi il seguito di questo post »

Army Corps Of Hell PSVITA [RECENSIONE]

army corpse of hell cover

A memoria di come anche le idee migliori da sole non bastino, ci sono titoli come Army Corps Of Hell. La premessa è questa: eravate il signore degli Inferi, ma siete stato tradito, ucciso e questo non vi ha fermato, in quanto riuscite a sopravvivere e riapparire nei più bassi ranghi dell’Inferno, ed affidandovi ad orde di stupidi ma leali goblin, iniziate la vostra vendetta, il tutto per recuperare la corona di signore degli Inferi che vi spetta di merito. Leggi il seguito di questo post »

E3 2015: Conferenze & Impressioni

Salve, queste sono le mie impressioni/commenti sulle conferenze dell’E3 2015, scritte conferenza dopo conferenza, abbastanza fresche, quindi se notate qualche discorso un pò confuso od “a caldo”, chiedo scusa, ma ho dormito poco ed ho scritto molta roba. Sorry.

Giusto per referenza, le mie opinioni si basano sulle conferenze e basta, non ho scritto nulla su quella dedicata al PC Gaming, sia perchè non mi interessa sia perchè nel momento in cui scrivo questo la conferenza non è ancora iniziata, e non sto sveglio pure per quella. Buona lettura, ho finito per scrivere… un pò, siete avvertiti! Leggi il seguito di questo post »

E3 2015: Pinocchiolandia Edition (Riponete l’Hype nell’apposito slot)

Choo choo.

Choo choo.

Un’altro anno, un altro E3, e se i precedenti sono da prendere ad esempio (risposta: quasi sicuramente sì), un altro anno di conferenze, tech demo pompate vendute come video di gameplay, annunci di uomini e donne che parlano di videogiochi e pochi videogiochi mostrati davvero, celebrità sportive che sembrano a malapena sembrano aver memorizzato uno script, annunci di DLC come se fossero una cosa gradita al pubblico, e tanti discorsi su come ogni compagnia ha il processore più lungo e duro, e la solita marea di cazzate. Senza dimenticare le voci di corridoio spesso chiaramente false che la precedono, e sempre in dosi abbondanti, e gli annunci importanti e che più interessavano a molti rivelati prima dell’E3 stesso, giusto per togliere molta della curiosità.

Ma nel mucchio di bugie e longimiranti leccate ed auto-leccate all’ego della corporazione di turno, ci possono essere qualche annuncio o dimostrazione interessante, qualche novità inaspettate.

Perchè pur dovendo ormai spegnere gran parte delle aspettative per eventi del genere (e per questa industria nel suo complesso, a ben vedere) onde evitare continue delusioni ed incazzature, l’E3 rimane un evento difficile da mancare, e la curiosità, nonostante il cinismo e pessimismo dilagante (e giustificato, almeno secondo me), c’è sempre.

Leggi il seguito di questo post »

The Weakly Hobbyt #185

The Weakly Hobbyt #185

Le Idi di Marzo portano con sè nuvole grige, in questa parte del mondo. Il vostro sottoscritto, sempre più distaccato dal mondo attuale di videogiochi e fumetti, vi delizia oggi con una recensione di un albo a cui ha fatto seguito una famosissima serie TV; in copertina, invece, come avrete notato, ci stanno un film ed un videogioco. E così il Weakly Hobbyt tira avanti ancora una settimana…

Buona lettura! =)

Leggi il seguito di questo post »