The Weakly Hobbyt #140

The Weakly Hobbyt #140

Mancano solo dieci numeri a un nuovo traguardo riguardevole, e personalmente non posso che desiderare che questi dieci numeri passino con la massima lentezza. Costantemente impegnato tra tesi e lavoro, il tempo potrebbe fermarsi e sarei tra coloro che esulterebbero con salti mortali all’indietro, se non fosse che il mio mal di schiena ultimamente sta di nuovo peggiorando.

Bando alle ciance e cianco alle bande, questo numero vi presenta una doppia recensione di Soul Calibur V firmata WiseYuri e me medesimo, i nostri pareri su Strider, Weapon Shop de Omasse e Asterix nella sua 23-esima avventura.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

The Weakly Hobbyt #96

The Weakly Hobbyt #96

Salve a tutti gli internauti che si sono sintonizzati su queste pagine. Volendo farvi rosicare potrei dirvi che mentre lo stivale Italiano pare sommerso da tempeste di neve e ghiaccio, qui in terra teutonica la neve viene piano piano sciolta da un bel sole caldo. Frattanto le giornate passano tra Carnevale a Colonia, studio, lavoro e il mai troppo lodato angolo di relax che ci donano i nostri hobby come la lettura, la visione di lungo- o cortometraggi e il videogiocare.
Questa settimana abbiamo una tetrade di articoli davvero ricchi. Ricchi più per la qualità che la quantità, e vi devo confessare che scegliere il banner per questo numero è stato davvero davvero arduo, proprio perchè su quattro articoli, ne abbiamo quattro da copertina. Già. Infine ho optato per Freaks!, non solo perchè è una webserie che ho davvero gradito molto, ma anche perchè è di natura assolutamente italiana, ed essendo noi un blog italiano, saremmo poco promotori di noi stessi a non mettere in luce talento che proviene dalla penisola. Eccovi perchiò in copertina, ancora una volta, una webserie, e fanno due su due, dopo aver messo in risalto prima del quintetto super-umano, i ragazzi spersi nel più grande motore di ricerca mondiale. Oltre a Freaks!, parleremo anche della favolosa avventura/visual novel/opera d’arte indie To the Moon, del picchiaduro armato capolavoro Namco della fine dello scorso millennio e ultimi ma non ultimi di Sam & Max, il duo detective reso famoso da LucasArts e ora sotto mano dei TellTaleGames. Non spercherò altre parole, buona lettura e lasciate un commento!

Leggi il seguito di questo post »