The Lobster [RECENSIONE]

the lobster locandina

Sentii parlare di The Lobster qualche tempo fa su IndieWire, ma non mi informai molto, anche quando ne vidi locandine su locandine nella metro di Londra. E se non fosse stata per pura curiosità, mi sarei perso una delle pochissime proiezioni nelle mie vicinanze (manco una settimana è stato nelle sale) di questo, un peccato perchè solo la premessa mi ha incuriosito tremendamente.

In un futuro non poi così distante, i single sono una pericolosa anomalia per la società, tanto che secondo le regole della città, sono arrestate e trasferite in un hotel, e qui costrette a trovare un partner entro 45 giorni. Se ciò non succede, vengono trasformati in un animale a loro piacere e buttati nella foresta. Problemi sorgono quando un uomo disperato fugge dall’hotel verso il bosco, abitato dai cosiddetti “Solitari”, e si innamora, pur essendo questo un taboo. Leggi il seguito di questo post »