[MELEE MANIA: MUSOU A-GO-GO] Fist Of The North Star: Ken’s Rage 2 X360

fist of the north star ken's rage 2 logo

Piattaforma: X-Box 360

Disponibile anche per: PS3, Wii U (solo digitale)

Giocato alla/e difficoltà: Normale

Introduzione/ Informazioni Generali/ Storia

I problemi già iniziano nel titolo, sopratutto se avete giocato l’originale Ken’s Rage, sarete a chiedervi cosa significa quel “2”, visto che sebbene il primo non coprisse tutta la storia di Fist Of The North Star, non è che ci fosse rimasto molto da raccontare, considerato che il manga si concluse nel 1997, non è come One Piece o altri manga simili che sono in pubblicazione, e quindi nel tempo si crea nuovo materiale da usare per seguiti di adattamenti videoludici (per esempio).

Il problema non si pone, perchè la parola “creare” è fuori luogo qua, siccome la Koei ha deciso di rifare il precedente gioco. Non una cosa incredibile, visto che da sempre ogni Dynasty Warriors ri-racconta la storia romanzata dei Tre Regni, potreste pensare. Ma il problema è che il materiale storico lascia più spazio a reinterpretazioni dei personaggi, delle loro personalità e design, siccome sono morti tanto da parecchio e non è detto che tutti i generali degli anni 300 avessero queste personalità esuberanti, anzi.

Fist of the north star ken's rage 2 son of the devil

Qui abbiamo una storia molto più vicina temporalmente ed ancora impressa nella memoria comune, con una trama conclusa e precisamente delineata, con personaggi da una chiara e riconoscibile caratterizzazione sia nel design che nelle tremila mosse speciali esagerate, e non c’è nulla che puoi cambiare di sostanziale. Quindi davvero questo è puro e spudorato riciclo, Koei style, ma peggio rispetto anche allo standard della stessa compagnia a riguardo.

La narrazione è stata espansa per coprire alcuni archi narrativi minori o meno ricordati (come God Land ), gli archi narrativi finali, e ci sono alcune aggiunte e modifiche davvero minori, ma inutile girarci attorno, è la stessa identica storia, ed in qualche modo il tutto risulta ancora più disperato e pezzente grazie alle nuove “cutscene”, di cui parleremo più avanti nella recensione.

Gameplay / Combat System / Controlli

La maggiore differenza rispetto al primo Ken’s Rage è che il combat system ed il ritmo di gioco è stato rivisto per avere qualcosa più in linea con i normali titoli Warriors, con un maggior numero di nemici a schermo, ed una velocità d’attacco dei personaggi assai più rapida, che ora non hanno più il salto ma la schivata come in Pirate Warriors, buttando alle ortiche il non perfetto ma promettente ibrido di beat ‘em up normale e musou visto nel primo Ken’s Rage, invece di svilupparlo.

E sapete cosa, il rendere il tutto più veloce e rapido sarebbe perfetto, se il resto del gioco non fosse un totale downgrade sotto ogni aspetto, se il combat system esistesse solo teoricamente senza gameplay su cui funzionare.

A parte queste modifiche, il riciclo è imbarazzante, con personaggi come Kenshiro che non ricevono neanche un nuovo moveset (come è da tradizione per i Dynasty Warriors e Samurai Warriors numerati), ed anzi, ora Ken non può neanche trascinare contro il muro od altri nemici un avversario afferrato, mi sorprende abbiano tenuto la meccanica dei nemici grassi e con corazza, cioè che non vacillano e prendono i vostri attacchi normali senza muoversi od indietreggiare, e quindi vanno indeboliti prima per rendergli vulnerabili.

Fist Of The North Star Ken's Rage 2 gameplay

E non è la sola cosa che è stata rimossa, perchè le boss fight sono in gran parte rigurgitate dal precedente titolo, ma prive delle varie meccaniche interne come il combattimento contro Shin che si poteva incastrare nelle colonne, o Jagi che NON bara lanciandovi contro bombe, fuoco ed altre armi, il che significa che lo spamming dell’attacco musou è a livelli incredibili. Sì, i boss e mini boss rilasciano un’onda d’urto quando si rialzano per non permettervi di stargli sempre addosso, ma è un palliativo in questo caso.

Tutto questo però mantenendo lo stile di progressione lineare nello story mode, il che è deleterio, perchè significa corridoi dopo corridoi in cui non potete neanche passare oltre dopo aver mazzuolato qualche nemico perchè siete lì a dover uccidere 70/100 nemici per corridoio perchè sì. Immagino sia questo il metodo Koei di rispondere alle critiche di pochi nemici a schermo nel precedessore, costringervi ad ucciderne tale numero ad ogni piè sospinto, senza troppa iperbole.

Sì, non che è i normali Dynasty o Samurai Warriors siano molto diversi a livello di numero di nemici da uccidere, ma in questi – a meno che non sia un’obiettivo – mi posso dedicare ad uccidere centinaia di soldati semplici con rapidità se voglio, od ignorarli per procedere direttamente all’ufficiale e prossimo obiettivo. Qui no, siete forzati a farlo di continuo per colpa di orrido, inorganico e disperato game design che non sa cosa proporvi.

Fist Of The North Star Ken's Rage 2 bolge boss fight

Tranne in alcuni casi bizzarri in cui il gioco cerca di avere micro-sezioni stealth. Sì, in un gioco stile Dynasty Warriors. O_o Sono orribili, ipersemplicistiche e risibili anche perchè a volte avete con voi Bart/Batt che si mette praticamente davanti alla guardia/sentinella, la quale non se lo incula proprio e va per la sua routine come se non ci fosse niente davanti al suo grugno. La cosa più incredibile è che pare la Koei abbia provato ad inserire stealth nei titoli Warriors molto prima di questo titolo, e ci ha pure riprovato in roba recente come Dynasty Warriors 8 Empires.

O momenti in cui pensiate ci sia platforming ma premete A ed il gioco fa tutto in automatico, perchè… boh.

Il sistema di potenziamento è stato rivisto, ora adibito all’uso di pergamene equipaggiabili (5 massimo) che potenziano parametri, forniscono abilità e possono attivarne altre se equipaggiate più pergamene che potenziano un certo parametro (esempio, la Tecnica, che indica l’abilità nel parare e schivare). E per qualsiasi stupido motivo, non potete tenere più di 16 pergamene nello stock. Potete donarle ad altre giocatori o riceverle da essi in maniera anonima, il che è qualcosa.

Fist Of The North Star Ken's Rage 2 scrolls system

Inoltre ora, invece del normale sistema di level up e crescita delle statistiche, c’è uno stupido e convoluto sistema per cui le statistiche hanno un livello a parte per ognuna, con dell’esperienza che aumenta una statistica a seconda che usiate attacchi speciali per finire il nemico, facciate lunghe combo ed altre cose che lo rendono confusionario da spiegare e laborioso, ma allo stesso tempo è così stupidamente elaborato e comunque incomprensibile che potete fregarvene in toto.

Ed anche quello di nuovo che il titolo HA da offrire rispetto al precedessore non vale molto, con boss fight infarcite di QTE al punto che potrebbe essere quasi in autoplay (od alcune potenzialmente interessanti ma sottosviluppate), stupide stronzate come quando dovete tirare oggetti per far paura a Jackal o l’ennesima trafila di corridoi ed arene in cui dovete uccidere a volte anche 200 nemici a botta. Ammesso, ci sono alcune breve sezioni divertenti come quando usate la ruspa con Ain (facendolo venire barzotto a Salvini nel processo) per entrare in una prigione rompendo muri, ma è troppo poco, troppo poco davvero.

Procedendo conviene imparare a schivare, non solo contro boss ma perchè pure gli ufficiali normali vi possono fare fin troppo danno con pochi colpi, e nei livelli finali pure le unità normali vi segano via fin troppo la barra della salute con un colpo, per fabbricare un falso senso di difficoltà.

Senza dimenticare eccessivi picchi di difficoltà nelle boss fights nelle quali non è stato corretto l’abuso di mosse speciali capaci di ignorare i vostri attacchi da parte dei boss, anzi, in alcuni casi è stato pure accentuato, come nella lotta contro Jagi, perchè dovevano farvi morire qualche volta, ed hanno dovuto ricorrere a questi mezzucci per farlo. Senza dire che ciò rende l’abusare dei musou attack da parte vostra una necessità a volte.

Fist Of The North Star Ken's Rage 2 spoilers, maybe

È così ripetitivo che anche il detrattore numero 1 di Dynasty/Samurai Warriors preferirebbe giocare un normale Dynasty Warriors, anche con un rudimentale sistema di cattura basi questo sarebbe stato assai migliore. ASSAI. Voglio dire, è essenzialmente un intero gioco basato al 70 % sulla sfida Rampage di Dynasty Warriors 8, in cui siete in un’arena ed il vostro obiettivo è solo uccidere quanti più nemici potete in un dato periodo di tempo. Ed è una singola sfida, parte di una modalità che è la meno interessante del pacchetto.

L’unico “complimento” che mi sento di fare è che stavolta lo story mode è unificato, con l’opzione di giocare come altri personaggi o facendovi fare sezioni con essi, invece di giocare i livelli con personaggi come Mamiya quando si nota che tutto è pensato in primis per Kenshiro.

Stile / Tecnica / Contenuto

Parliamoci chiaro, il primo Ken’s Rage non era sta bellezza da rimirare in eterna secolarum (anche quando lo recensii dovetti controllare due volte che era un titolo del 2010), ma è quasi impressionante che non solo questo seguito/remake non migliori il comparto tecnico che ricicla tantissimo dal primo titolo a livello di texture, assetti, etc., ma che lo peggiori pure, con texture identiche e non migliorate di una virgola (inscusabile per qualcosa uscito 3 anni dopo) ed in certi casi ha dei cali di framerate così abissali quando non succede nulla a schermo che mi sono fermato e chiesto “sul serio?!”, stupito dallo schifo che stavo vedendo.

E bugs! In un caso mi mancava un nemico per raggiungere la ridicola quota richiesta per proseguire, ma non c’era per niente finchè non è letteralmente apparso in esistenza, non saltando dentro la zona di gioco come dovrebbero fare normalmente i nemici base. Ed è una cosa che accade regolarmente.

In una delle ultime missioni, il personaggio alleato che dovevo proteggere ha deciso semplicemente di non muoversi più, impedendo all’obiettivo successivo di apparire ed allo stage di continuare, lasciandomi in un limbo e forzandomi ad uscire dal livello e ri-iniziarlo da capo. Buon cristofante.

fist of the north star ken's rage 2 qte, yay!

Detto questo, anche la presentazione è assai peggiore, perchè il gioco fa abbondante uso di “cutscene”, che non sono altro modelli dei personaggi immobili ed inquadrati in una cornice da manga, inaccettabile anche come scelta stilistica o cutscene, con dei QTE inutili inseriti nel mezzo perchè sì. Non so cosa c’era di sbagliato nelle cutscene normali del precedente titolo, davvero.

Quelle erano cutscene, questi sono slideshow a volte un po’ animati e pure di bassa qualità, questa non è tanto una scelta stilistica quando un modo per risparmiare ulteriormente su qualcosa già a buon mercato. Ci sono alcune vere cutscene, ma sono molte meno rispetto a quelle mostruosità di interludi, e francamente ho saltato molte cutscene di entrambi i tipi perchè anche in quelle che guardai risentivo le stesse identiche frasi del primo, gli stessi eventi, la storia la so e volevo farla finita con il titolo il prima possibile.

E non aiuta che dialoghi e cutscene (seguite sempre da caricamenti) interrompano di continuo l’azione, invece di procedere a complemento di essa o fermare qualsiasi cosa stavate facendo se così doveva succedere, come boss fight che iniziano e non continuano per ragion di storia e stronzate del genere. È un disservizio alla storia di Fist Of The North Star.

fist of the north star ken's rage 2 cutscene manga panel style

Ci sono nuovi personaggi usabili, ma la metà erano già presenti nel primo gioco come boss e quindi non serviva niente per rendergli giocabili (ed altri che erano DLC di merda per il primo sono ancora DLC!), ma ci sono altri veramente nuovi come Ain o Juza, anche Bart. La maggiore novità a riguardo è poter giocare come un normale predone, che ha un’esilarante attacco musou in cui lancia la sua cresta come arma.

Nonostante il riciclo di livelli ora resi assai più corti, tolte le continue cutscene… c’è uno story mode più o meno lungo quanto quello del primo (11 ore circa), ma in questo caso è solo un ponte lunghissimo fatto di sterco, quantità sì, qualità del contenuto no. Non vale la pena arrivare alla fine, od anche oltre le due ore, ad essere generosi. E sul leit-motif “tagliamo il più possibile”, è stata rimossa in toto la modalità Sfida. Perchè..Koei. Non che l’adorassi, ma perchè?!

E per non farci mancare nulla, è un altro “seguito” Koei che ha il doppiaggio solo giapponese, quando il precedente titolo era doppiato anche in inglese. Aberrante.

Fist Of The North Star Ken's Rage 2 character select

Oltre allo story mode avete la modalità Sogno, che offre storie inventate per i vari personaggi, una modalità libera per usare chi volete in qualsiasi missione, ed una modalità per giocare online a cui non posso accedere perchè tanto non ci gioca più nessuno di sicuro e Microsoft non avrà i miei soldi per il “pizzo”.

Il gameplay di questa modalità è nuovamente più simile a quello dei tradizionali titoli Warriors, con il sistema di cattura basi e con l’obiettivo di ogni mappa che è conquistare/avere 5 territori contemporaneamente per fare apparire il generale nemico ed ucciderlo per vincere la mappa.

Il tutto condito da territori collegati che si potenziano o depotenziano in stile Empires, ma anche se meglio dello story mode, anche questa è inferiore e meno interessante rispetto a quanto visto nel precedessore, ed ho fatto giusto due battaglie per poterci scrivere sopra, ero già stufo a sufficienza dell’offerta principale del titolo.

Considerazioni Finali

L’originale Ken’s Rage aveva i suoi problemi, ma se volete qualcosa di così orrido e cinico da essere indifendibile anche da un fan (ragionevole, si intende) dei titoli Warriors, beh, Ken’s Rage 2 esiste.

Immaginavo che i remake, retelling, etc. servissero per migliorare il materiale originale, ma in questo caso Koei non solo ha deciso di riciclare spudoratamente assetti e l’intero aspetto tecnico del primo Ken’s Rage, ma è riuscita a peggiorarlo assieme al gameplay, con quasi tutto il contenuto preso dal precedente titolo e orribilmente peggiorato sotto ogni aspetto, con idee regurgitate quando non totalmente rimosse in modo da rendere meno interessante e più semplicistico ogni scontro, con boss battle private di peculiarità e pattern, infiniti corridoi di nemici da uccidere in eccessiva quantità solo per fare un passo avanti.

Avere un combat system più rapido e più in linea con serve a ben poco se poi il resto del titolo è incredibilmente peggiorato, questo quando le pezzentissime nuove cutscene (con doppiaggio solo giapponese, perchè la Koei doveva risparmiare su tutto a questo giro) ed i caricamenti NON interrompono di continuo l’azione, più che altro. Quello che c’è di nuovo è comunque di qualità bassissima, la solita roba fatta prima, e le eventuali sezioni gradevoli sono troppo poche e troppo brevi.

Fist Of The North Star Ken's Rage 2 ein et la ruspa

Anche l’introduzione di nuovi personaggi fa poco per migliorare la situazione, quando molti erano boss nel titolo precedente e non ci voleva niente per rendergli giocabili, e comunque certi personaggi restano comunque DLC da pagare.

Il nuovo personaggio del predone che usa la cresta per attaccare è esilarante, ma non basta a salvare questo remake/retelling orripilante, specialmente quando anche la modalità Sogno è meno interessante che in precedenza e la modalità Sfida è stata rimossa in toto. Perchè sì.

Abominevole, indifendibile, indegno del vostro tempo e denaro, se non altro serve da esempio come può essere la Koei (che si meritò ogni offesa e critica ricevuta per questo aborto) al suo assoluto peggio. Giocate il primo e dimenticatevi dell’esistenza di questo.

E ciononostante questa ciofeca è comunque meglio di Warriors: Legends Of Troy.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: