Grand Kingdom PS4 [BETA] [HANDS-ON]

Grand Kingdom

Fine aprile-inizio Maggio 2015, ovvero il mese delle open beta, tra Lost Reavers, Overwatch ed anche Grand Kingdom, di cui voglio parlarvi oggi. La demo/beta (giocabile dal 4 al 9/10 maggio) include un capitolo iniziale ed una modalità con funzionalità online, con limitazioni per questa versione. Leggi il seguito di questo post »

Lost Reavers BETA: due paroline + bonus “Get Thee A Nunnery”

why don't you ramlet'

Avevo quasi pronto un hands-on sulla beta aperta del free-to- play per Wii U, tale Lost Reavers, già bello che scritto, ma non ho avuto modo di giocarla ammodino perchè avevo altro da fare, ed ho sbloccato le missioni e funzionalità più interessanti giusto ieri, e quindi mi “toccherà” farci una recensione più avanti, quando avrò speso più tempo con il gioco nella sua versione completa.

Però posso dire che non è malaccio, è più divertente del previsto, deve solo offrire più mappe su cui giocare, e migliorare un pò la stabilità della connessione, a volte c’è un pò di lag, ma non sono mai stato calciato fuori da una partita dal netcode. Non male.

lost reavers beta

E giusto per non rendere questo post totalmente inutile, di recente ho avuto modo di vedere la proiezione cinematografica di una produzione teatrale di Amleto del 2015, diretto da Lindsey Turner, con Benedict Cumberbatch nei panni di Amleto, messo in scena al National Theatre di Londra e trasmesso di recente in vari cinema (presumo solo europei) come parte dell’iniziativa National Theathre Live Encore.

Devo dire che l’ho trovata un’ottima versione teatrale di Amleto, recitata molto bene e non solo da Cumberbatch che ovviamente era la star, con una curiosa scelta di usare costumi più moderni ed una produzione maestosa. Ne è valsa la pena, peccato che con le aberrantemente lunghe pubblicità al cinema e la pausa di 20 minuti, dalle 3 ore “crude” dello spettacolo in sè si è arrivati a 4 ore totali di cinema, un pò tante in un colpo solo.

Ci si rilegge per un articolo vero a breve, ciao!

FF XV Platinum Demo PS4 [DEMO] [HANDS-ON]

FF XV Platinum Demo

Square Enix continua a fare pomposi annunci e fare gran chiasso per FF XV, al punto che non vedo esca almeno finirà l’assurdo e decadente circolo che ha visto questo titolo cambiare pelle più volte durante anni ed anni.

Questa non è la mia prima esperienza con FF XV, perchè comprando FF Type 0 rimasi sorpreso da trovarci dentro il codice per Episode Duscae, che ad essere onesto mi piacque come aperitivo/demo di FF XV.

Oggi/ieri Square Enix ha rilasciato una nuova demo per FF XV, detta Platinum Demo perchè Square Enix userebbe nomi pomposi anche per l’alluce di un personaggio secondario e ve lo vorrebbe far sapere comunque.

In ogni caso questa demo è su Noct, il protagonista del gioco, che ha un sogno in cui si vede come ragazzino ed è aiutato da un gatto-volpe-unicorno (che comunica con lui via messaggistica su cellulare) a combattere gli incubi ed a svegliarsi da quello che pare essere un lungo sonno.

FF XV Platinum Demo combat
Ed è davvero tutta qua la storia di questa demo, o meglio, una serie di non-sequitur ambientali visto che passate da un bosco di sorta all’interno di una casa in cui voi siete a dimensione Buzz Lightyear, una città ed infine quell’esterno di città moderna visto nei primi trailer del gioco mostrati all’E3.

A parte la presenza di pannelli a pressione su cui salire sia per far accadere eventi e fare cose aleatorie come cambiare il clima o trasformarvi in una macchina od un Garula (uno di quei mucconi che brucavano nelle pianure di Episode Duscae), la maggiore differenza rispetto alla precedente demo è il combat system, che qui vi permette di equipaggiare 4 armi e/o magie alla croce direzionale per cambiarle al volo, ed ora il tasto della schivata va premuto per difendersi, mentre l’attacco rimane mappato ad un solo pulsante ma non sembrano esserci combo di sorta, almeno a giudicare da questa brevissima demo. Rimane la proiezione/scatto per chiudere le distanze con il nemico.

É difficile giudicare visto che questa è una così piccola e specifica parte di gioco che sembra servire più a mostrarvi bella grafica ed alcune bizzarrie che altro, voglio dire, potete raccogliere gemme e vi vengono contate, potete anche dare un nome alla volpe-gatto-unicorno (Tafazzi, ovviamente, non fate errori) a fine demo, ma a che pro? Sul serio, a che pro, visto che non vi viene salvato nulla ed il gioco subito dopo aver finito prova a farvi pre-ordinare la versione completa?

FF XV Platinum Demo autobots

Il che la dice lunga sulle priorità della Squenix, secondo me, visto come ha tirato fuori tipo 5 progetti relativi a FF XV ieri stesso, e se non avete provato Episode Duscae, difficilmente sarete incuriositi da questa demo, che dura mezz’ora rifacendo anche la battaglia con il mini-boss ed è molto meno interessante della precedente.

Ma se siete curiosi, è scaricabile ed in mezz’ora massimo avrete fatto tutto. Anche se francamente sono meno interessato al gioco dopo aver provato questa demo. Discuterei il “platino” nel titolo.

Pokkén Tournament WII U [DEMO] [HANDS-ON]

pokkèn tournament

Siccome Nintendo ha deciso di rilasciare una demo via eShop (disponibile da oggi) della collaborazione Pokèmon X Tekken uscita oggi nella sua versione Wii U, parliamone un po’.

Pokkèn Tournament è una curiosità interessante, alla peggio, e di sicuro al Wii U non fanno male un po’ di picchiaduro, che siano a tema Pokèmon o meno. E senz’altro è molto gradevole all’occhio, la qualità tecnica ottima, lo stile è quello che vi aspettate dalla serie, già sapete che sarà molto colorato e gradevole da vedere un titolo Pokèmon (ed è buono da vedere anche sullo schermo del Gamepad), quindi parliamo direttamente del gameplay. Leggi il seguito di questo post »

Hyrule Warriors Legends 3DS [DEMO] [HANDS-ON]

hyrule warriors legends demo

L’originale Hyrule Warriors è forse uno dei migliori musou mai fatti da Omega Force, ed anche senza la giustamente prezzata offerta di DLC era forse uno dei musou più addittivi e pieni di contenuto. Quindi l’idea di un porting espanso con tutti i DLC dell’originale più diversa roba nuova mi allettava assai, ed anche se metterò mano all’uscita al gioco completo, darò una breve occhiata alla demo, resa disponibile subito dopo il Nintendo Direct di ieri notte, anche perchè non credo riuscirò a giocare a sufficienza e quindi a fare un numero di Musou A-Go-Go dedicato in tempo.

Per la cronaca, ho provato la demo su un New Nintendo 3DS, non ho un vecchio modello di 3DS con cui comparare la perfomance, ma immagino non sia ottima se le opinioni e le immagine comparative che ho visto sono vere.

Comunque su New 3DS il gioco si comporta assai bene a livello di framerate e nemici a schermo, anche se le texture degli edifici ed altri dettagli hanno dovuto subire notabili downgrade (per ovvi motivi), ma è stato fatto un ottimo lavoro nelle possibilità della console, almeno a giudicare da questa demo, ed i personaggi specialmente sono gradevoli alla vista grazie anche

Un po’ spiazzante è vedere usati brevi filmati (come quello che parte dopo l’invocazione della Fata Radiosa in battaglia) compressi della versione Wii U, perchè la qualità è ben diversa rispetto a quelli che usano il motore di gioco, che comunque si difende discretamente.

hyrule warriors legends demo impa

A livello di gameplay non c’è molto da dire, visto che la demo vi offre giocabile la prima missione del gioco originale(le Piane Di Hyrule), pressapoco identica e neanche intera, in quanto finisce con l’arrivo del boss di fine livello. Dev’essere una tradizione Koei quella di queste demo striminzite, perchè anche quella di Arslan: Warriors Of Legend finiva quasi subito. MAH.

Potete utilizzare Link, Zelda ed Impa in questa demo, e come nei Samurai Warriors Chronicles, potete usare il touch screen per cambiare il personaggio usato (immagino per un massimo di 5 a battaglia, compreso quello controllato dal giocatore) al volo, oltre a potergli dare ordini di muoversi in un punto preciso della mappa (visibile sullo schermo inferiore assieme a varie informazioni) e/o attaccare un nemico.

Non ho davvero altro da dire, visto che i controlli sono buoni e funzionerebbero bene anche sul vecchio modello di 3DS, ed i personaggi qui offerti si controllano come nella versione Wii U, stesse combo, etc., ed anche a livello di contenuto c’è davvero quasi nulla di cui parlare. Davvero.

Sia chiaro, non vedo l’ora di mettere mano sul gioco completo a fine mese, ma questa demo è fin troppo biafrana secondo me, e non capisco perchè diavolo la Koei continui a farle così corte. Però se non avete mai giocato Hyrule Warriors, perlomeno vi darà una discreta idea di com’è.

Arslan: The Warriors Of Legend PS4 [DEMO] [HANDS-ON]

ARSLAN: THE WARRIORS OF LEGEND DEMO

Giusto oggi Koei ha rilasciato la demo della versione PS4 di Arslan: The Warriors Of Legend sul Playstation Store, e da recente “convertito” ai musou, mi sento obbligato a dirvi la mia su questo assaggio della nuova fatica Omega Force.

Come potreste immaginare a vedere la cover e le visuali, è basato sulla serie animata La Leggenda Di Arslan, a sua volta basato sul manga di Hiromu Arakawa (meglio nota per Full Metal Alchemist, riconoscibilissima dal tratto e stile), reimmaginazione di una light novel basata su un’antica leggenda persiana del titolare eroe. Leggi il seguito di questo post »

Legend Of Legacy 3DS [DEMO] [HANDS-ON]

Legend Of Legacy logo

Probabilmente qualcuno aspettava questo titolo, ma francamente non sapevo neanche cosa pensare già fin dal titolo, avevo visto qualche artwork ma non aveva attirato la mia attenzione, ma forse è il titolo ad avermi fatto ricordare del gioco, ironicamente visto che è uno dei titoli più generici possibili per un gdr giapponese, specialmente se accostato a roba come “Trillion: God Of Destruction”.

Alcuni potrebbero dire che è un dettaglio, in fondo è solo il titolo, ma siamo seri, il titolo è importante per attirare l’attenzione dell’acquirente, e sono casi come questo a far notare come tanto dettaglio non sia.

Probabilmente anche NIS America ne è conscia, visto che oggi/ieri è stata rilasciata una demo sull’eShop del 3DS, e gli diamo un’occhiata subito. Leggi il seguito di questo post »