[EXPRESSO] The Typing Of The Dead: Overkill STEAM | Mavis Motherfuckin’ Beacon

The Typing Of The Dead Overkill logo.jpg

L’originale Typing Of The Dead fu una delle più originali idee partorite dall’industria: unire Mavis Beacon con House Of The Dead, facendovi uccidere orde di demoni e zombi non a colpi di light gun ma di tastiera per computer, e solo coloro con i diti più lesti sarebbero stati capaci di sopravvivere a questa bizzarra conversione di House Of The Dead 2 che marita zombicidio, dattilografia ed educazione.

Vista anche la mancanza di re-release digitale ufficiali di Typing of The Dead, Sega decise di sottoporre a questo trattamento anche House Of The Dead Overkill, portando su PC l’episodio più scurrile della serie, per dimostrare – ancora una volta – che ne uccide più la penna (od il dito, in questo caso) che la spada, anche se il linguaggio (totalmente in inglese) è figliodiputtanamente pieno di strafottuti intercalare come in tradizionale film d’exploitation.

Sì, è un’idea bizzarra che non farà per tutti, anzi, ma è ancora divertente, e nel caso foste intrigati dall’idea ma preoccupati dal prezzo, considerate che oltre alla versione Typing c’è il normale The House Of The Dead: Overkill incluso, con il contenuto della Extented Edition vista prima su PS3 (e sì, ci sono modi di fare andare il gioco con light gun, da quanto ho capito). E se il gioco base non vi basta, ci sono pacchetti DLC per soddisfare il vostro appetito lessicale, tra frasi in rima, testi di canzoni popolari, citazioni da film famosi, allusioni sozze, ed anche Shakespeare.

Non c’è molto altro da dire, per quanto bizzarra quella dei Typing Of è una premessa assai semplice da spiegare, e tutt’ora rimane unica, visto che i software di edutaiment sulla dattilografia sono ormai cosa del passato, anche se ci sono rari casi di titoli come Epistory: Typing Chronicles.

Strafottutamente (x 202 volte) divertente, G. Consigliato.

expresso icona

Annunci

Ghost In The Shell: Stand Alone Complex – First Assault Online [RECENSIONE-FUNERALE]

GITS SAC First Assault Online

Recensione tarda, sì, ma non troppo,  non ancora, almeno. Leggi il seguito di questo post »

Miscel-O-Rama #3

miscelorama-n-3

Sponsorizzato da Slurm Industries e Coccodrilli Gommosi Limited.

Leggi il seguito di questo post »

Invisible, Inc. [Recensione]

invisibleinc-1920x1080

Piattaforme: PC Data di Uscita: 12 maggio 2015

Klei Entertainment sta diventando una forza nel mercato indie PC e non. Questa casa canadese ha iniziato a farsi vedere con gli Shank, per poi tirare fuori Mark of the Ninja e Don’t Starve. Quest’anno ci hanno deliziato con un altro grande gioco, di genere un po’ diverso dai loro predecessori. Con Xcom 2 rimandato al 2016, Insivible, Inc può essere un sostituto?

Leggi il seguito di questo post »

Ghost In The Shell SAC First Assault Online in arrivo su Steam

GITS SAC Online First Assault logo

Oggi stesso è stato annunciato che First Assault Online, il FPS free-to-play di Ghost In The Shell: Stand Alone Complex (di cui si erano avute notizie mesi fa), è in arrivo su Steam. Da fan di Ghost In The Shell…. non sono particolarmente eccitato, non solo perchè considerato il materiale originale ed il genere di questo gioco (che non è poi una totale novità, a pensarci bene), mi vien da pensare ad un titolo cinico che usa licenze amate per farsi considerare. Dicevo,”non solo”, perchè è sviluppato da Neople, una compagnia coreana specializzata in MMORPG che pare avere una reputazione…. pessima, ecco.

Quando uscirà su Steam e se il mio pc lo reggerà (il che non darei per scontato), farò volentieri una recensione, ma visto com’è il mio pc non prendetela come una vera promessa. Prendetelo come un annuncio di servizio pubblico a tema Ghost In The Shell. E per ricordarvi che a dicembre i fan di GITS potranno mettere le mani sul film della serie Arise.

Rimango scettico, ma vedremo. Ci si legge!

ghost-in-the-shell-2-innocence-20040901005213394-000

Overlord II [RECENSIONE]

overlord 2

Benvenuti alla seconda parte ed ultima parte delle mie riesumazioni di vecchie recensioni, e dopo aver parlato dell’originale Overlord, è tempo di affrontare anche il seguito, semplicemente titolato Overlord II. Di nuovo, la versione recensita è quella Steam giocata un controller X-Box 360.

Overlord II ( o 2, la vostra scelta) ha come protagonista un diverso overlord, un ragazzino malvagio con poteri magici che vive nel villaggio innevato di Nordberg, che è attaccato dal Glorioso Impero (parodia ovviamente di quello romano), ed il ragazzo scappa con l’aiuto dei serventi che lo portano nell’Oltremondo per crescerlo nel nuovo Overlord. Nel frattempo il Glorioso Impero conquista tutte le terre, detenendo il potere e di fatto controllando il mondo.

Ma può l’Overlord lasciare che le cose rimangano (relativamente) pacifiche? Ovviamente no, quindi è tempo di andare fuori a conquistare nel modo più malvagio possibile, bruciando nemici ed uccidendo inermi e coccolose creature! Leggi il seguito di questo post »

Overlord [RECENSIONE]

overlord pc

Visto che è Halloween, ho deciso di resuscitare la mia recensione di Overlord, scritta anni fa in un altra lingua, perchè francamente mi sembra più interessante del nuovo Overlord: Fellowship Of Evil, che con i precedenti ha pochissimo a che spartire, nome e minions/serventi a parte, e pare proprio sia un brutto e noioso Diablo di quarta categoria, roba da giocare in cooperativa perchè non bilanciato per il single player, e che nessuno sta giocando.

L’unica cosa di nota che ne desumo è che la Codemaster è ancora “viva”, il che è quasi impressionante, se non fosse per l’Atari che ancora esiste, e sta facendo stupro sistematico e disperato dei propri franchise. Leggi il seguito di questo post »